35a edizione del TFF: ritorna la sezione ONDE - ARTRUM

14 novembre 2017
Arte e Cinema tornano a dialogare in ArtRum, la selezione di film firmati da artisti contemporanei realizzata in collaborazione con la Fondazione Sandretto Re Rebaudengo.
Due realtà espressive che intrecciano estetiche e tecniche, trovando sullo schermo il loro spazio performativo. 

Le tre opere selezionate quest’anno lavorano sul dialogo tra le superfici e la materia che compongono l'immaginario contemporaneo:

Occidental
di Neïl Beloufa (Francia, 2017)

Cosmic Generator di Mika Rottenberg (Argentina, 2016)

Lick In The Past di Laure Prouvost (Uk, 2016)


Occidental, lungometraggio dell'artista francese-algerino Neïl Beloufa, presenta un bizzarro spaccato della vita contemporanea. In una Parigi in subbuglio a causa del terrorismo, l'arrivo in un hotel di una misteriosa coppia gay italiana dà vita ad una sequenza di eventi surreali, al limite tra il thriller e l'assurdo.

In Cosmic Generator il posto della donna nella società e la sua relazione con il mondo dell'industria, fatto di globalizzazione e sfruttamento, sono alla base del video di Mika Rottenberg (artista e filmmaker argentina) che affronta difficili tematiche contemporanee legate alla sfera del lavoro. 


Lick In The Past, l'opera di Laure Prouvost, porta lo spettatore a rivivere i sogni e i desideri dell'adolescenza, attraverso le giocose e spensierate conversazioni di due giovani ragazzi in viaggio per le strade di Los Angeles.