Quinto anno al TFF35 per il Premio Interfedi

11 novembre 2017
Giunge alla sua quinta edizione il Premio Interfedi, “Premio per il rispetto delle minoranze e per la laicità”, che la Giuria Interfedi assegnerà durante il 35° Torino Film Festival.

Il premio Interfedi è stato istituito nel 2013 per iniziativa di due minoranze religiose storiche italiane, la Chiesa Valdese e la Comunità Ebraica di Torino, con il patrocinio del Comitato Interfedi della Città di Torino, che riunisce i rappresentanti di Cristianesimo (cattolici, protestanti e ortodossi), Ebraismo, Induismo, Islamismo, Buddismo e del mondo mormone.

Il riconoscimento mira a richiamare l'attenzione su film che contribuiscono a dare voce a tutti i tipi di minoranze, promuovendone il rispetto, il riconoscimento dei diritti, l’integrazione, il superamento delle discriminazioni e che al contempo affermano i valori della laicità, della cultura della tolleranza, del rispetto dell'autonomia, della libertà e della responsabilità individuali.

I componenti della Giuria Interfedi 2017 saranno: Carlotta Monge (in rappresentanza della Chiesa Valdese), Anna Segre (Comunità Ebraica) e Beppe Valperga (Comitato Interfedi).

Nelle precedenti edizioni, il premio Interfedi è stato assegnato a La Plaga di Neus Ballus (2013), Felix & Meira di Maxime Giroud (2014), Coup de Chaud di Raphaël Jacoulot (2015) e Avant les Rues di Chloè Leriche (2016), film tutti non distribuiti in Italia ma meritevoli dell’attenzione del pubblico.

Per maggiori informazioni e dettagli sul premio e i film in concorso è disponibile il sito www.premiogiuriainterfedi.org/