IFIGENIA IN AULIDE

di Tonino De Bernardi
IFIGENIA IN AULIDE - IFIGENIA IN AULIDE

Informazioni

Nazione: Italia

Anno: 2018

Durata: 90'

36° TORINO FILM FESTIVAL

Sezione:

Sinossi

Ifigenia in Aulide letta e recitata in greco nella Grecia di oggi, ad Amarynthos. Di fronte, sulla terra ferma, Aulide. Gli attori vivono la vita comune dell’isola in estate, la videocamera cerca e registra fedelmente. La legittimità dell’operazione sta nella coscienza del presente, che affiora con la presenza dei profughi. Agamennone guida i Greci che vogliono salpare per Troia e vendicare l’onore di Menelao, suo fratello, la cui moglie Elena è fuggita con Patroclo il troiano, lo straniero. Clitennestra, sorella di lei, è la sua sposa e Ifigenia la loro figlia, ma… Chi siamo noi? Noi siamo loro e loro sono noi.

Regia

Tonino De Bernardi

Tonino De Bernardi

Tonino De Bernardi, regista underground dal 1967 al 1983, nel 1987 gira il suo primo lungo «ufficiale», Elettra da Sofocle, prodotto da Rai3 e interpretato da attori non professionisti di Casalborgone, dove insegna alle scuole medie fino al 1992. Con Viaggio a Sodoma (1988) vince ex aequo con Godard il World Wide Video Festival di Den Hag, in Olanda, e con Piccoli orrori (1994), prodotto dalla sua Lontane Province Film, ottiene una menzione speciale a Taormina e un riconoscimento per Iaia Forte a Bellaria. Partecipa in concorso alla Mostra di Venezia con Appassionate (1999) e a Orizzonti con Médée miracle (2007). Filmmaker irrequieto e debordante, fa almeno un film all’anno, che presenta fra Torino, Venezia, Rotterdam, San Paolo. Nella sezione Onde è anche protagonista del film di Teresa Villaverde, O termómetro de Galileu.

Filmografia:
filmografia essenziale/essential filmography
Dei (1968-1969), Il quadrato (1971-1972), Il rapporto coniugal parentale (1973-1976), L’io e le aggregazioni (1977-1979), Donne (1980-1982), Piccoli orrori (1994), Fiori del destino (1997), Appassionate (1999), Rosatigre (2000), La strada nel bosco (2001), Farelavita (2001), Lei (2002), Le cinéma dans tous ses états (ep. Terra, cm, 2002), Serva e padrona (2003), Latitudini (2003), Marlene de Sousa (2004), Passato presente (2005), Accoltellati (Accoltellatori) (2006), Médée miracle (2007), Pane/Piazza delle camelie (2008), Butterfly - L’attesa (2010), Ed è così. Circa. Più o meno (2011), Casa dolce casa (2012), Hotel de l’Univers (2013), Jour et nuit - Delle donne e degli uomini perduti (2014).

Cast and Credits

regia, sceneggiatura, fotografia/director, screenplay, photography
Tonino De Bernardi
soggetto/story
Tonino De Bernardi, dall’omonima tragedia di Euripide/from the play of the same title by Euripides
montaggio/film editing
Maicol Casalemusic/music
Lachrymae Antique di/by John Dawnland, Marika Papagikainterpreti/cast
Alcmene Kirìkou, Elene Athanasopoulos, Demos Koletsos, Christos Karavas, Mariella Navale, Sandra Bosco, Despina, Nikos Koletsos produzione/production
Lontane Province Film Italy
coproduzione/coproduction
RAI 3 Fuori Orario

contatto/contacts
Torino De Bernardi
[email protected]

Dichiarazione regista

«Ifigenia in Aulide è la tragedia del potere e del nostro oggi. Ifigenia è la vittima sacrificale del padre padrone, come ogni vittima. Perciò il film vuole essere sul nostro presente, e m’illudo che lo diventi anche per lo spettatore. La tragedia greca ha percorso tutto il mio cinema, dagli archetipi dell’underground a oggi. Il set greco di Ifigenia lo devo a Nikos Koletsos e a Sandra Bosco, che da anni ci accolgono ad Amarynthos. Il film è dedicato a Enrico Ghezzi (e a Fuori Orario), che mi ha reso visibile nella tv notturna».

Sinossi Approfondisci

Ifigenia in Aulide letta e recitata in greco nella Grecia di oggi, ad Amarynthos. Di fronte, sulla terra ferma, Aulide. Gli attori vivono la vita comune dell’isola in estate, la videocamera cerca e registra fedelmente. La legittimità dell’operazione sta nella coscienza del presente, che affiora con la presenza dei profughi. Agamennone guida i Greci che vogliono salpare per Troia e vendicare l’onore di Menelao, suo fratello, la cui moglie Elena è fuggita con Patroclo il troiano, lo straniero. Clitennestra, sorella di lei, è la sua sposa e Ifigenia la loro figlia, ma… Chi siamo noi? Noi siamo loro e loro sono noi.

Regia Tutto sui registi del film

Tonino De Bernardi

Tonino De Bernardi

Tonino De Bernardi, regista underground dal 1967 al 1983, nel 1987 gira il suo primo lungo «ufficiale», Elettra da Sofocle, prodotto da Rai3 e interpretato da attori non professionisti di Casalborgone, dove insegna alle scuole medie fino al 1992. Con Viaggio a Sodoma (1988) vince ex aequo con Godard il World Wide Video Festival di Den Hag, in Olanda, e con Piccoli orrori (1994), prodotto dalla sua Lontane Province Film, ottiene una menzione speciale a Taormina e un riconoscimento per Iaia Forte a Bellaria. Partecipa in concorso alla Mostra di Venezia con Appassionate (1999) e a Orizzonti con Médée miracle (2007). Filmmaker irrequieto e debordante, fa almeno un film all’anno, che presenta fra Torino, Venezia, Rotterdam, San Paolo. Nella sezione Onde è anche protagonista del film di Teresa Villaverde, O termómetro de Galileu.

Filmografia:
filmografia essenziale/essential filmography
Dei (1968-1969), Il quadrato (1971-1972), Il rapporto coniugal parentale (1973-1976), L’io e le aggregazioni (1977-1979), Donne (1980-1982), Piccoli orrori (1994), Fiori del destino (1997), Appassionate (1999), Rosatigre (2000), La strada nel bosco (2001), Farelavita (2001), Lei (2002), Le cinéma dans tous ses états (ep. Terra, cm, 2002), Serva e padrona (2003), Latitudini (2003), Marlene de Sousa (2004), Passato presente (2005), Accoltellati (Accoltellatori) (2006), Médée miracle (2007), Pane/Piazza delle camelie (2008), Butterfly - L’attesa (2010), Ed è così. Circa. Più o meno (2011), Casa dolce casa (2012), Hotel de l’Univers (2013), Jour et nuit - Delle donne e degli uomini perduti (2014).

Cast and Credits Scopri il cast del film

regia, sceneggiatura, fotografia/director, screenplay, photography
Tonino De Bernardi
soggetto/story
Tonino De Bernardi, dall’omonima tragedia di Euripide/from the play of the same title by Euripides
montaggio/film editing
Maicol Casalemusic/music
Lachrymae Antique di/by John Dawnland, Marika Papagikainterpreti/cast
Alcmene Kirìkou, Elene Athanasopoulos, Demos Koletsos, Christos Karavas, Mariella Navale, Sandra Bosco, Despina, Nikos Koletsos produzione/production
Lontane Province Film Italy
coproduzione/coproduction
RAI 3 Fuori Orario

contatto/contacts
Torino De Bernardi
[email protected]

Dichiarazione regista Approfondisci

«Ifigenia in Aulide è la tragedia del potere e del nostro oggi. Ifigenia è la vittima sacrificale del padre padrone, come ogni vittima. Perciò il film vuole essere sul nostro presente, e m’illudo che lo diventi anche per lo spettatore. La tragedia greca ha percorso tutto il mio cinema, dagli archetipi dell’underground a oggi. Il set greco di Ifigenia lo devo a Nikos Koletsos e a Sandra Bosco, che da anni ci accolgono ad Amarynthos. Il film è dedicato a Enrico Ghezzi (e a Fuori Orario), che mi ha reso visibile nella tv notturna».