MATHIEU AMALRIC, L'ART ET LA MATIÈRE

di Quentin Mével, André S. Labarthe
MATHIEU AMALRIC, L'ART ET LA MATIÈRE

Informazioni

Nazione: Francia

Anno: 2018

Durata: 52'

36° TORINO FILM FESTIVAL

Sezione:

Sinossi

Sul set, durante le riprese e durante varie conversazioni, Mathieu Amalric prepara Barbara, la sua personalissima biografia della celebre cantante degli anni Sessanta, interpretata da Jeanne Balibar. Chiacchierando con André S. Labarthe e Quentin Mével, l’attore e regista francese ricorda le sue precedenti regie e abbozza la presenza di un’altra Barbara (Hannigan, la cantante lirica), la sola a conoscere i fantasmi che ossessionano il direttore d’orchestra Vladimir Jurowski. Episodio di Cinéma, de notre temps, l’ultimo diretto Labarthe (creatore della serie con Janine Bazin), scomparso nel marzo 2018. 

Regia

Quentin Mével

Quentin  Mével

Quentin Mével, delegato generale dell’Association des cinémas de recherche d’Île-de-France (Acrif), organizza proiezioni e incontri con autori all’interno del circuito d’essai francese. Ha scritto diversi libri-intervista con i registi incontrati (Noémie Lvovsky, Joana Hadjithomas e Khalil Joreige, Cédric Kahn, i fratelli Larrieu, Fred Wiseman) e insegna cinema all’Université Sorbonne Nouvelle di Parigi. Mathieu Amalric, l’art et la matière è il suo primo film.

Filmografia:
Mathieu Amalric, l’art et la matière (mm, doc., 2018, co-regia Quentin Mével, André S. Labarthe).

André S. Labarthe

André S. Labarthe

André S. Labarthe (Oloron-Sainte-Marie, Francia, 1931 - Parigi, Francia, 2018), critico dei «Cahiers du cinéma», negli anni Sessanta idea e produce con Janine Bazin la serie Cinéastes de notre temps, che, interrotta nel 1972 e ripresa poi nel 1988 con il titolo Cinéma, de notre temps, ha raccolto le testimonianze dei massimi autori contemporanei. È stato inoltre autore di documentari su Hitchcock, Rohmer e Scorsese.

Filmografia:

Mathieu Amalric, l’art et la matière (mm, doc., 2018, co-regioa Quentin Mével).

Cast and Credits

regia/directors
Quentin Mével, André S. Labarthe
fotografia/cinematography
Sarah Blum
suono/sound
François Abdelnour, Vincent Pateau
montaggio/film editing
Nicolas Ripoche
interpreti/cast
Mathieu Amalric, Jeanne Balibar
produttore/producer
Bastien Ehouzan
produzione/production
Kidam

**
contatti/contacts
Kidam
Bastien Ehouzan
[email protected]

www.kidam.net

Dichiarazione regista

«Dal momento in cui l’abbiamo voluto a quando l’abbiamo girato, il progetto ha proceduto in maniera spedita e intensa, con lo spirito di catturare il cuore delle riprese di un film e al tempo stesso una vita dedicata al cuore delle riprese. Mathieu capovolge il mondo reale, e la finzione che è parte di questo movimento è tanto pensata quanto improvvisata, cosa che fa di lui una specie di John Zorn del cinema. Un cinema connesso con il ritmo della vita». (Q. Mével)

Sinossi Approfondisci

Sul set, durante le riprese e durante varie conversazioni, Mathieu Amalric prepara Barbara, la sua personalissima biografia della celebre cantante degli anni Sessanta, interpretata da Jeanne Balibar. Chiacchierando con André S. Labarthe e Quentin Mével, l’attore e regista francese ricorda le sue precedenti regie e abbozza la presenza di un’altra Barbara (Hannigan, la cantante lirica), la sola a conoscere i fantasmi che ossessionano il direttore d’orchestra Vladimir Jurowski. Episodio di Cinéma, de notre temps, l’ultimo diretto Labarthe (creatore della serie con Janine Bazin), scomparso nel marzo 2018. 

Regia Tutto sui registi del film

Quentin Mével

Quentin  Mével

Quentin Mével, delegato generale dell’Association des cinémas de recherche d’Île-de-France (Acrif), organizza proiezioni e incontri con autori all’interno del circuito d’essai francese. Ha scritto diversi libri-intervista con i registi incontrati (Noémie Lvovsky, Joana Hadjithomas e Khalil Joreige, Cédric Kahn, i fratelli Larrieu, Fred Wiseman) e insegna cinema all’Université Sorbonne Nouvelle di Parigi. Mathieu Amalric, l’art et la matière è il suo primo film.

Filmografia:
Mathieu Amalric, l’art et la matière (mm, doc., 2018, co-regia Quentin Mével, André S. Labarthe).

André S. Labarthe

André S. Labarthe

André S. Labarthe (Oloron-Sainte-Marie, Francia, 1931 - Parigi, Francia, 2018), critico dei «Cahiers du cinéma», negli anni Sessanta idea e produce con Janine Bazin la serie Cinéastes de notre temps, che, interrotta nel 1972 e ripresa poi nel 1988 con il titolo Cinéma, de notre temps, ha raccolto le testimonianze dei massimi autori contemporanei. È stato inoltre autore di documentari su Hitchcock, Rohmer e Scorsese.

Filmografia:

Mathieu Amalric, l’art et la matière (mm, doc., 2018, co-regioa Quentin Mével).

Cast and Credits Scopri il cast del film

regia/directors
Quentin Mével, André S. Labarthe
fotografia/cinematography
Sarah Blum
suono/sound
François Abdelnour, Vincent Pateau
montaggio/film editing
Nicolas Ripoche
interpreti/cast
Mathieu Amalric, Jeanne Balibar
produttore/producer
Bastien Ehouzan
produzione/production
Kidam

**
contatti/contacts
Kidam
Bastien Ehouzan
[email protected]

www.kidam.net

Dichiarazione regista Approfondisci

«Dal momento in cui l’abbiamo voluto a quando l’abbiamo girato, il progetto ha proceduto in maniera spedita e intensa, con lo spirito di catturare il cuore delle riprese di un film e al tempo stesso una vita dedicata al cuore delle riprese. Mathieu capovolge il mondo reale, e la finzione che è parte di questo movimento è tanto pensata quanto improvvisata, cosa che fa di lui una specie di John Zorn del cinema. Un cinema connesso con il ritmo della vita». (Q. Mével)