L'OSPITE

di Duccio Chiarini
THE GUEST

Informazioni

Nazione: Italia, Svizzera, Francia

Anno: 2018

Durata: 96'

36° TORINO FILM FESTIVAL

Sezione:

Sinossi

Guido pensava di avere una vita tranquilla fino a quando un imprevisto non arriva a turbare la sua relazione con Chiara. Diretti in farmacia per comprare la pillola del giorno dopo, Guido le propone di non prenderla e Chiara si trova costretta a confessare i suoi dubbi sul loro rapporto. È l’inizio della crisi e Guido è presto costretto a fare le valigie e ad andarsene di casa. Incapace di stare da solo, chiede ospitalità nelle case dei genitori e degli amici più cari trovandosi nell’insolito ruolo di testimone delle loro vite e dei loro grovigli amorosi…

Regia

Duccio Chiarini

Duccio Chiarini

Duccio Chiarini (Firenze, 1977) si è diplomato alla London Film School. Ha scritto e diretto numerosi cortometraggi prima di presentare al Festival di Venezia del 2011 il documentario Hit the Road, Nonna, vincitore del premio del pubblico al Festival dei Popoli e selezionato in molti altri festival. Nel 2014 ha presentato sempre al Festival di Venezia il suo primo lungometraggio di finzione, Short Skin, ottenendo una menzione speciale. Il film è stato poi in selezione al Festival di Berlino 2015 e a numerosi festival internazionali, tra cui quelli di Rio de Janeiro, Seattle, Sofia e Vancouver. L’ospite è il suo secondo lungometraggio di finzione, sviluppato nei laboratori di scrittura Cinéfondation Résidence di Cannes e TorinoFilmLab, dove ha vinto il Production Award.

Filmografia:
Alone Together (cm, 2004), Fine stagione (cm, 2006), Dopodomani (cm, 2006), Lo zio (cm, 2008), Hit the Road, Nonna (doc., 2011), Short Skin - I dolori del giovane Edo (2014), Settembre (doc., 2016), L’ospite (2018).

Cast and Credits

regia/director
Duccio Chiarini
soggetto/story
Duccio Chiarini, Davide Lantieri, Marco Pettenello
sceneggiatura/screenplay
Duccio Chiarini, Roan Johnson, Davide Lantieri, Marco Pettenello
fotografia/cinematography
Baris Ozbicer
montaggio/film editing
Roberto Di Tanna
scenografia/production design
Laura Boni
costumi/costume design
Kay Devanthey
musica/music
Tyler Ramsey, Brunori Sas
suono/sound
Luca Anzellotti
interpreti/cast
Daniele Parisi, Silvia D’Amico, Anna Bellato
produttore/producer
Tommaso Arrighi
produzione/production
Mood Film
coproduzione/coproduction
Cinedokke, House On Fire, Rai Cinema, RSI Radiotelevisione Svizzera

**

contatti/contacts
Mood Film
Tommaso Arrighi
[email protected]
www.moodfilm.com

Dichiarazione regista

«L’idea di questo film è quella di raccontare quel passaggio della vita legato alla fine di un amore in tutta la sua dolorosa e anche ironica complessità [...], un viaggio pieno di battute d’arresto nel quale tuttavia ogni passo compiuto ci aiuta a comprendere qualcosa di più su noi stessi e nel quale un contributo fondamentale arriva dalle persone che incontriamo sul cammino, capaci di donarci un punto di vista diverso sulle cose per aiutarci ad arrivare a quella “guarigione” che all’inizio sembrava tanto lontana».

Sinossi Approfondisci

Guido pensava di avere una vita tranquilla fino a quando un imprevisto non arriva a turbare la sua relazione con Chiara. Diretti in farmacia per comprare la pillola del giorno dopo, Guido le propone di non prenderla e Chiara si trova costretta a confessare i suoi dubbi sul loro rapporto. È l’inizio della crisi e Guido è presto costretto a fare le valigie e ad andarsene di casa. Incapace di stare da solo, chiede ospitalità nelle case dei genitori e degli amici più cari trovandosi nell’insolito ruolo di testimone delle loro vite e dei loro grovigli amorosi…

Regia Tutto sui registi del film

Duccio Chiarini

Duccio Chiarini

Duccio Chiarini (Firenze, 1977) si è diplomato alla London Film School. Ha scritto e diretto numerosi cortometraggi prima di presentare al Festival di Venezia del 2011 il documentario Hit the Road, Nonna, vincitore del premio del pubblico al Festival dei Popoli e selezionato in molti altri festival. Nel 2014 ha presentato sempre al Festival di Venezia il suo primo lungometraggio di finzione, Short Skin, ottenendo una menzione speciale. Il film è stato poi in selezione al Festival di Berlino 2015 e a numerosi festival internazionali, tra cui quelli di Rio de Janeiro, Seattle, Sofia e Vancouver. L’ospite è il suo secondo lungometraggio di finzione, sviluppato nei laboratori di scrittura Cinéfondation Résidence di Cannes e TorinoFilmLab, dove ha vinto il Production Award.

Filmografia:
Alone Together (cm, 2004), Fine stagione (cm, 2006), Dopodomani (cm, 2006), Lo zio (cm, 2008), Hit the Road, Nonna (doc., 2011), Short Skin - I dolori del giovane Edo (2014), Settembre (doc., 2016), L’ospite (2018).

Cast and Credits Scopri il cast del film

regia/director
Duccio Chiarini
soggetto/story
Duccio Chiarini, Davide Lantieri, Marco Pettenello
sceneggiatura/screenplay
Duccio Chiarini, Roan Johnson, Davide Lantieri, Marco Pettenello
fotografia/cinematography
Baris Ozbicer
montaggio/film editing
Roberto Di Tanna
scenografia/production design
Laura Boni
costumi/costume design
Kay Devanthey
musica/music
Tyler Ramsey, Brunori Sas
suono/sound
Luca Anzellotti
interpreti/cast
Daniele Parisi, Silvia D’Amico, Anna Bellato
produttore/producer
Tommaso Arrighi
produzione/production
Mood Film
coproduzione/coproduction
Cinedokke, House On Fire, Rai Cinema, RSI Radiotelevisione Svizzera

**

contatti/contacts
Mood Film
Tommaso Arrighi
[email protected]
www.moodfilm.com

Dichiarazione regista Approfondisci

«L’idea di questo film è quella di raccontare quel passaggio della vita legato alla fine di un amore in tutta la sua dolorosa e anche ironica complessità [...], un viaggio pieno di battute d’arresto nel quale tuttavia ogni passo compiuto ci aiuta a comprendere qualcosa di più su noi stessi e nel quale un contributo fondamentale arriva dalle persone che incontriamo sul cammino, capaci di donarci un punto di vista diverso sulle cose per aiutarci ad arrivare a quella “guarigione” che all’inizio sembrava tanto lontana».