ATLANTIQUES

di Mati Diop
ATLANTICS - ATLANTIQUES

Informazioni

Nazione: Francia, Senegal

Anno: 2009

Durata: 16'

35° TORINO FILM FESTIVAL

Sezione:

Sinossi

Quando cala la notte il giovane Serigne, originario di Dakar, racconta a due amici intorno a un fuoco la sua odissea clandestina. [cg]

Regia

Mati Diop

Mati Diop

Mati Diop (Parigi, Francia, 1982), figlia del musicista Wasis Diop e nipote del regista senegalese Djibril Diop Mambety, ha studiato a Le Fresnoy e al Pavillon, il laboratorio di ricerca del Palais de Tokyo a Parigi. Ha quindi diretto diversi corto e mediometraggi, vincendo con Atlantiques (2010) e Big in Vietnam (2012) il Tiger Award a Rotterdam. Nel 2011 ha partecipato alla Mostra del cinema di Venezia, nella sezione Orizzonti, con Snow Canon, selezionato anche in diversi altri festival internazionali. Come attrice, è stata la protagonista femminile di 35 rhums, di Claire Denis, ruolo per il quale ha ricevuto il premio come miglior attrice al MK2 Young Talent Festival nel 2009, mentre per la sua interpretazione in Simon Killer di Antonio Campos ha ottenuto una menzione speciale all’AFI Fest. Nel 2013 ha presentato al Torino Film Festival Mille soleils. 

Filmografia:
Atlantiques (cm, 2009), Snow Canon (mm, 2011), Big in Vietnam (mm, 2012), Mille Soleils (mm, 2013), Liberian Boy (coregia/codirector Manon Lutanie, cm, 2015).

Cast and Credits

regia, sceneggiatura, fotografia/director, screenplay, cinematography
Mati Diop
montaggio/film editing
Nicolas Milteau
musica/music
Bent
suono/sound
Papi M’Bow, Mansour Dieng, Sylvain Copans
interpreti e personaggi/cast and characters
Serigne Seck (il ragazzo/young man), Alpha Diop, Cheikh M’Baye (gli amici/friends), Ouli Seck (la madre/mother), Asta M’Boup (la sorella/sister), Ibou Laye, Vieux Seck
produzione/production
Le Fresnoy
coproduzione/coproduction
Anna Sanders Films


**
Le Fresnoy – Studio national des arts contemporains
communication@lefresnoy.net

Dichiarazione regista

«Il film si concentra principalmente sul parlato che, come una poesia misteriosa, raccoglie la storia epica della traversata atlantica di un ragazzo. Attraverso le parole di Serigne e quelle dei suoi amici, il film tratteggia il ritratto di una giovinezza sacrificata. I personaggi viaggiano tra passato, presente e futuro, galleggiando tra la vita e la morte, la storia e il mito».

Sinossi Approfondisci

Quando cala la notte il giovane Serigne, originario di Dakar, racconta a due amici intorno a un fuoco la sua odissea clandestina. [cg]

Regia Tutto sui registi del film

Mati Diop

Mati Diop

Mati Diop (Parigi, Francia, 1982), figlia del musicista Wasis Diop e nipote del regista senegalese Djibril Diop Mambety, ha studiato a Le Fresnoy e al Pavillon, il laboratorio di ricerca del Palais de Tokyo a Parigi. Ha quindi diretto diversi corto e mediometraggi, vincendo con Atlantiques (2010) e Big in Vietnam (2012) il Tiger Award a Rotterdam. Nel 2011 ha partecipato alla Mostra del cinema di Venezia, nella sezione Orizzonti, con Snow Canon, selezionato anche in diversi altri festival internazionali. Come attrice, è stata la protagonista femminile di 35 rhums, di Claire Denis, ruolo per il quale ha ricevuto il premio come miglior attrice al MK2 Young Talent Festival nel 2009, mentre per la sua interpretazione in Simon Killer di Antonio Campos ha ottenuto una menzione speciale all’AFI Fest. Nel 2013 ha presentato al Torino Film Festival Mille soleils. 

Filmografia:
Atlantiques (cm, 2009), Snow Canon (mm, 2011), Big in Vietnam (mm, 2012), Mille Soleils (mm, 2013), Liberian Boy (coregia/codirector Manon Lutanie, cm, 2015).

Cast and Credits Scopri il cast del film

regia, sceneggiatura, fotografia/director, screenplay, cinematography
Mati Diop
montaggio/film editing
Nicolas Milteau
musica/music
Bent
suono/sound
Papi M’Bow, Mansour Dieng, Sylvain Copans
interpreti e personaggi/cast and characters
Serigne Seck (il ragazzo/young man), Alpha Diop, Cheikh M’Baye (gli amici/friends), Ouli Seck (la madre/mother), Asta M’Boup (la sorella/sister), Ibou Laye, Vieux Seck
produzione/production
Le Fresnoy
coproduzione/coproduction
Anna Sanders Films


**
Le Fresnoy – Studio national des arts contemporains
communication@lefresnoy.net

Dichiarazione regista Approfondisci

«Il film si concentra principalmente sul parlato che, come una poesia misteriosa, raccoglie la storia epica della traversata atlantica di un ragazzo. Attraverso le parole di Serigne e quelle dei suoi amici, il film tratteggia il ritratto di una giovinezza sacrificata. I personaggi viaggiano tra passato, presente e futuro, galleggiando tra la vita e la morte, la storia e il mito».