BARRAGE

di Laura Schroeder
BARRAGE

Informazioni

Nazione: Lussemburgo, Belgio

Anno: 2017

Durata: 110'

35° TORINO FILM FESTIVAL

Sezione:

Sinossi

Dopo dieci anni all’estero, Catherine torna in Lussemburgo per ricongiungersi con sua figlia Alba, cresciuta dalla nonna, Elisabeth. Alba si rapporta in modo freddo e distante con questa estranea apparsa dal nulla nella sua vita. Quanto a Elizabeth, vuole solo proteggere la nipote e mantenere la figlia a distanza. Un giorno, Catherine, esasperata, decide di fare a modo suo e di portare Alba in gita su un lago nel Nord del Paese. Inizia quindi un viaggio insolito, dove la giovane donna dovrà comprendere a proprie spese che il suo avversario più grande è forse rinchiuso in se stessa. [cg]  

Regia

Laura Schroeder

Laura Schroeder

Laura Schroeder (Lussemburgo) ha studiato cinema alla Sorbona e regia alla National Film and Television School di Londra. Dopo gli studi ha scritto e diretto due cortometraggi, Senteurs (2008) e Double saut (2011), entrambi presentati in numerosi festival internazionali. Nel 2009 ha partecipato al Berlinale Talent Campus e ha creato lo spettacolo teatrale interdisciplinare Luxtime ¬- Jacques Tati, messo in scena al Teatro nazionale del Lussemburgo. Nel 2012 ha esordito nel lungometraggio con Le secret de Mélusine, vincitore del premio del pubblico al Festival di Fünf Seen e presentato al Festival du nouveau cinéma de Montréal. Il progetto di Barrage è stato sviluppato presso il TorinoFilmLab e l’Atelier Grand Nord.

Filmografia:

Senteurs (cm, 2008), Double saut (cm, 2011), Le secret de Mélusine (2012), Barrage (2017). 

Cast and Credits

regia/director
Laura Schroeder
sceneggiatura/screenplay
Marie Nimier, Laura Schroeder
fotografia/cinematography
Helen Louvart
montaggio/film editing
Damien Keyeux
scenografia/production design
Christina Schaffer
costumi/costume design
Uli Simon
musica/music
Petra Jean Phillipson
suono/sound
Pascal Jasmes, Marc Bastien, Loic Collïgnon
interpreti e personaggi/cast and characters
Lolita Chammah (Catherine), Thémis Pauwels (Alba), Isabelle Huppert (Elisabeth)
produttori/producers
Pol Cruchten, Jeanne Geiben, Sébastien Delloye, Sebastian Schelenz
produzione/production
Red Lion, Entre Chien et Loup


**
contatti/contacts
Movies Inspired
Stefano Jacono
stefano.jacono@moviesinspired.com

Dichiarazione regista

«Considero Barrage un film sulla filiazione, sull’infanzia. Chi è davvero il figlio di qualcuno e cosa significa fare un figlio da sole? Ciò che Catherine ha vissuto con la madre ha ripercussioni sul rapporto con la figlia; vorrebbe quindi liberarsi dal dominio materno e non compiere gli stessi errori con Alba. Allo stesso tempo, il suo ritorno nella vita della figlia è molto egoistico: Catherine sa di aver fallito nel passato e cerca di colmare un vuoto».

Sinossi Approfondisci

Dopo dieci anni all’estero, Catherine torna in Lussemburgo per ricongiungersi con sua figlia Alba, cresciuta dalla nonna, Elisabeth. Alba si rapporta in modo freddo e distante con questa estranea apparsa dal nulla nella sua vita. Quanto a Elizabeth, vuole solo proteggere la nipote e mantenere la figlia a distanza. Un giorno, Catherine, esasperata, decide di fare a modo suo e di portare Alba in gita su un lago nel Nord del Paese. Inizia quindi un viaggio insolito, dove la giovane donna dovrà comprendere a proprie spese che il suo avversario più grande è forse rinchiuso in se stessa. [cg]  

Regia Tutto sui registi del film

Laura Schroeder

Laura Schroeder

Laura Schroeder (Lussemburgo) ha studiato cinema alla Sorbona e regia alla National Film and Television School di Londra. Dopo gli studi ha scritto e diretto due cortometraggi, Senteurs (2008) e Double saut (2011), entrambi presentati in numerosi festival internazionali. Nel 2009 ha partecipato al Berlinale Talent Campus e ha creato lo spettacolo teatrale interdisciplinare Luxtime ¬- Jacques Tati, messo in scena al Teatro nazionale del Lussemburgo. Nel 2012 ha esordito nel lungometraggio con Le secret de Mélusine, vincitore del premio del pubblico al Festival di Fünf Seen e presentato al Festival du nouveau cinéma de Montréal. Il progetto di Barrage è stato sviluppato presso il TorinoFilmLab e l’Atelier Grand Nord.

Filmografia:

Senteurs (cm, 2008), Double saut (cm, 2011), Le secret de Mélusine (2012), Barrage (2017). 

Cast and Credits Scopri il cast del film

regia/director
Laura Schroeder
sceneggiatura/screenplay
Marie Nimier, Laura Schroeder
fotografia/cinematography
Helen Louvart
montaggio/film editing
Damien Keyeux
scenografia/production design
Christina Schaffer
costumi/costume design
Uli Simon
musica/music
Petra Jean Phillipson
suono/sound
Pascal Jasmes, Marc Bastien, Loic Collïgnon
interpreti e personaggi/cast and characters
Lolita Chammah (Catherine), Thémis Pauwels (Alba), Isabelle Huppert (Elisabeth)
produttori/producers
Pol Cruchten, Jeanne Geiben, Sébastien Delloye, Sebastian Schelenz
produzione/production
Red Lion, Entre Chien et Loup


**
contatti/contacts
Movies Inspired
Stefano Jacono
stefano.jacono@moviesinspired.com

Dichiarazione regista Approfondisci

«Considero Barrage un film sulla filiazione, sull’infanzia. Chi è davvero il figlio di qualcuno e cosa significa fare un figlio da sole? Ciò che Catherine ha vissuto con la madre ha ripercussioni sul rapporto con la figlia; vorrebbe quindi liberarsi dal dominio materno e non compiere gli stessi errori con Alba. Allo stesso tempo, il suo ritorno nella vita della figlia è molto egoistico: Catherine sa di aver fallito nel passato e cerca di colmare un vuoto».