CHAT ECOUTANT LA MUSIQUE

di Chris Marker
CHAT ECOUTANT LA MUSIQUE - CHAT ECOUTANT LA MUSIQUE

Informazioni

Nazione: Francia

Anno: 1990

Durata: 3'

35° TORINO FILM FESTIVAL

Sezione:

Sinossi

Un gatto sonnecchia sdraiato su una tastiera mentre nella stanza aleggiano le note di Pajaro triste di Federico Mompou. I lievi movimenti delle zampe e delle orecchie sembrano seguire la musica, finché l’animale non si desta per ritrovare una posizione più comoda e continuare a dormire. [rm]

Regia

Chris Marker

Chris Marker

Chris Marker (pseudonimo di Christian François Bouche-Villeneuve; Neuilly-sur-Seine, Francia, 1921 - Parigi, Francia, 2012) nel 1953 realizza con Alain Resnais il film Les statues meurent aussi. Si dedica poi al documentario con film come Lettre de Sibérie (1957) e Le joli mai (1963) e realizza diversi corti, tra i quali il celebre La jetée (1962), affermandosi come uno dei più importanti registi del cinema militante e sperimentale degli anni Sessanta. In seguito è attivo in un collettivo di registi e ritorna a fare film con il suo nome nel 1977, con Le fond de l’air est rouge. Negli ultimi anni si è occupato di video e di immagine digitale e ha ancora realizzato diversi documentari, fra i quali i due capolavori Sans soleil (1983) e Le tombeau d’Alexandre (1993).

Filmografia:
filmografia essenziale/essential filmography
Olympia 52 (1952), Les statues meurent aussi (coregia/codirector Alain Resnais, cm, doc., 1953), Lettre de Sibérie (doc., 1957), ¡Cuba Si! (mm, doc., 1961), La jetée (cm, 1962), Le joli mai (doc., 1963), Loin du Vietnam (collettivo/collective, doc., 1967), La sixième face du pentagone (cm, doc., 1968), La bataille des dix millions (mm, doc., 1971), L’ambassade (cm, 1973), Le fond de l’air est rouge (doc., 1977), Junkopia (cm, doc., 1981), Sans soleil (doc., 1983), A.K. (doc., 1985), Mémoires pour Simone (doc., 1986), Le tombeau d’Alexandre (doc., tv, 1993), Level Five (1997), Chats perchés (mm, tv, 2004).

Cast and Credits

regia, fotografia/director, cinematography
Chris Marker
musica/music
Federico Mompou
interprete/cast
Guillaume-en-Egypte 

Sinossi Approfondisci

Un gatto sonnecchia sdraiato su una tastiera mentre nella stanza aleggiano le note di Pajaro triste di Federico Mompou. I lievi movimenti delle zampe e delle orecchie sembrano seguire la musica, finché l’animale non si desta per ritrovare una posizione più comoda e continuare a dormire. [rm]

Regia Tutto sui registi del film

Chris Marker

Chris Marker

Chris Marker (pseudonimo di Christian François Bouche-Villeneuve; Neuilly-sur-Seine, Francia, 1921 - Parigi, Francia, 2012) nel 1953 realizza con Alain Resnais il film Les statues meurent aussi. Si dedica poi al documentario con film come Lettre de Sibérie (1957) e Le joli mai (1963) e realizza diversi corti, tra i quali il celebre La jetée (1962), affermandosi come uno dei più importanti registi del cinema militante e sperimentale degli anni Sessanta. In seguito è attivo in un collettivo di registi e ritorna a fare film con il suo nome nel 1977, con Le fond de l’air est rouge. Negli ultimi anni si è occupato di video e di immagine digitale e ha ancora realizzato diversi documentari, fra i quali i due capolavori Sans soleil (1983) e Le tombeau d’Alexandre (1993).

Filmografia:
filmografia essenziale/essential filmography
Olympia 52 (1952), Les statues meurent aussi (coregia/codirector Alain Resnais, cm, doc., 1953), Lettre de Sibérie (doc., 1957), ¡Cuba Si! (mm, doc., 1961), La jetée (cm, 1962), Le joli mai (doc., 1963), Loin du Vietnam (collettivo/collective, doc., 1967), La sixième face du pentagone (cm, doc., 1968), La bataille des dix millions (mm, doc., 1971), L’ambassade (cm, 1973), Le fond de l’air est rouge (doc., 1977), Junkopia (cm, doc., 1981), Sans soleil (doc., 1983), A.K. (doc., 1985), Mémoires pour Simone (doc., 1986), Le tombeau d’Alexandre (doc., tv, 1993), Level Five (1997), Chats perchés (mm, tv, 2004).

Cast and Credits Scopri il cast del film

regia, fotografia/director, cinematography
Chris Marker
musica/music
Federico Mompou
interprete/cast
Guillaume-en-Egypte