RHUBARB

di Arthur Lubin
RHUBARB - IL GATTO MILIONARIO

Informazioni

Nazione: USA

Anno: 1951

Durata: 94'

35° TORINO FILM FESTIVAL

Sezione:

Sinossi

Un eccentrico uomo d’affari, proprietario della squadra di baseball del Brooklyn, lascia in eredità tutto il suo patrimonio a Rabarbaro [in originale Rhubarb, ndr], un gatto randagio da lui adottato, la cui tutela spetta al giovane amico Eric Yeager. I giocatori della squadra, che vorrebbero sottrarsi al ridicolo di avere un animale domestico come proprietario della società, vengono convinti da Eric che il gatto è in realtà un prezioso portafortuna, e incoraggiati da questo iniziano a vincere una partita dopo l’altra. Negli ambienti delle scommesse Rabarbaro non è però ben visto da tutti e qualcuno medita di farlo sparire per rovesciare il prevedibile risultato del prossimo incontro tra il Brooklyn e il Manhattan. [cg]

Regia

Arthur Lubin

Arthur Lubin

Arthur Lubin (Los Angeles, California, Usa, 1898 - Glendale, California, Usa, 1995) ha vissuto un’infanzia e una giovinezza costellata dai trasferimenti: l’Arizona prima, poi San Diego e infine New York, dove ha iniziato a recitare in commedie teatrali di poco successo, fattore che lo ha spinto a spostarsi nuovamente, questa volta a Los Angeles. Qui ha avuto maggior fortuna nel cinema, tanto che nel 1925 il «Los Angeles Time» l’ha segnalato tra i giovani talenti dell’anno. L’esperienza come attore, come lui stesso affermerà, si è rivelata fondamentale per la successiva e prolifica carriera di regista, che comprende, tra gli altri, film come Il fantasma dell’opera (1943), La città del jazz (1947), la serie di film con protagonista il mulo Francis e Lady Godiva (1955).

Filmografia:
A Successful Failure (1934), California Straight Ahead! (1937), Buck Privates (Gianni e Pinotto reclute, 1941), In the Navy (Allegri naviganti, 1941), Hold That Ghost (L’inafferrabile spettro, 1941), Keep ’Em Flying (Razzi volanti, 1942), Ride ’Em Cowboy (Gianni e Pinotto tra i cowboys, 1942), Phantom of the Opera (Il fantasma dell’Opera, 1943), Ali Baba and the Forty Thieves (Alì Babà e i quaranta ladroni, 1944), New Orleans (La città del jazz, 1947), Francis (Francis, il mulo parlante, 1950), Francis Goes to the Races (Francis alle corse, 1951), Rhubarb (Il gatto milionario, 1951), Francis Goes to West Point (Francis all’Accademia, 1952), Francis Covers the Big Town (Francis contro la camorra, 1953), Francis in the Navy (1955), Lady Godiva of Coventry (Lady Godiva, 1955), Escapade in Japan (Due gentiluomini attraverso il Giappone, 1957), The Incredible Mr Limpet (L’ammiraglio è uno strano pesce, 1964), Hold On! (1966).

Cast and Credits

regia/director
Arthur Lubin
soggetto/story
dal romanzo Rhubarb di/from the novel of the same title by H. Allen Smith
sceneggiatura/screenplay
Dorothy Davenport, Francis M. Cockrell, David Stern
fotografia/cinematography
Lionel Lindon
montaggio/film editing
Alma Macrorie
scenografia/production design
Henry Bumstead, Hal Pereira, Sam Comer, Ross Dowd
costumi/costume design
Edith Head
musica/music
Van Cleave
interpreti e personaggi/cast and characters
Ray Milland (Eric Yeager), Jan Sterling (Polly Sickles), Gene Lockhart (Thaddeus J. Banner), William Frawley (Len Sickles), Elsie Holmes (Myra Banner), Taylor Holmes (P. Duncan Munk), Willard Waterman (Orlando Dill)
produttori/producers
William Perlberg, George Seaton
produzione/production
Paramount Pictures

Sinossi Approfondisci

Un eccentrico uomo d’affari, proprietario della squadra di baseball del Brooklyn, lascia in eredità tutto il suo patrimonio a Rabarbaro [in originale Rhubarb, ndr], un gatto randagio da lui adottato, la cui tutela spetta al giovane amico Eric Yeager. I giocatori della squadra, che vorrebbero sottrarsi al ridicolo di avere un animale domestico come proprietario della società, vengono convinti da Eric che il gatto è in realtà un prezioso portafortuna, e incoraggiati da questo iniziano a vincere una partita dopo l’altra. Negli ambienti delle scommesse Rabarbaro non è però ben visto da tutti e qualcuno medita di farlo sparire per rovesciare il prevedibile risultato del prossimo incontro tra il Brooklyn e il Manhattan. [cg]

Regia Tutto sui registi del film

Arthur Lubin

Arthur Lubin

Arthur Lubin (Los Angeles, California, Usa, 1898 - Glendale, California, Usa, 1995) ha vissuto un’infanzia e una giovinezza costellata dai trasferimenti: l’Arizona prima, poi San Diego e infine New York, dove ha iniziato a recitare in commedie teatrali di poco successo, fattore che lo ha spinto a spostarsi nuovamente, questa volta a Los Angeles. Qui ha avuto maggior fortuna nel cinema, tanto che nel 1925 il «Los Angeles Time» l’ha segnalato tra i giovani talenti dell’anno. L’esperienza come attore, come lui stesso affermerà, si è rivelata fondamentale per la successiva e prolifica carriera di regista, che comprende, tra gli altri, film come Il fantasma dell’opera (1943), La città del jazz (1947), la serie di film con protagonista il mulo Francis e Lady Godiva (1955).

Filmografia:
A Successful Failure (1934), California Straight Ahead! (1937), Buck Privates (Gianni e Pinotto reclute, 1941), In the Navy (Allegri naviganti, 1941), Hold That Ghost (L’inafferrabile spettro, 1941), Keep ’Em Flying (Razzi volanti, 1942), Ride ’Em Cowboy (Gianni e Pinotto tra i cowboys, 1942), Phantom of the Opera (Il fantasma dell’Opera, 1943), Ali Baba and the Forty Thieves (Alì Babà e i quaranta ladroni, 1944), New Orleans (La città del jazz, 1947), Francis (Francis, il mulo parlante, 1950), Francis Goes to the Races (Francis alle corse, 1951), Rhubarb (Il gatto milionario, 1951), Francis Goes to West Point (Francis all’Accademia, 1952), Francis Covers the Big Town (Francis contro la camorra, 1953), Francis in the Navy (1955), Lady Godiva of Coventry (Lady Godiva, 1955), Escapade in Japan (Due gentiluomini attraverso il Giappone, 1957), The Incredible Mr Limpet (L’ammiraglio è uno strano pesce, 1964), Hold On! (1966).

Cast and Credits Scopri il cast del film

regia/director
Arthur Lubin
soggetto/story
dal romanzo Rhubarb di/from the novel of the same title by H. Allen Smith
sceneggiatura/screenplay
Dorothy Davenport, Francis M. Cockrell, David Stern
fotografia/cinematography
Lionel Lindon
montaggio/film editing
Alma Macrorie
scenografia/production design
Henry Bumstead, Hal Pereira, Sam Comer, Ross Dowd
costumi/costume design
Edith Head
musica/music
Van Cleave
interpreti e personaggi/cast and characters
Ray Milland (Eric Yeager), Jan Sterling (Polly Sickles), Gene Lockhart (Thaddeus J. Banner), William Frawley (Len Sickles), Elsie Holmes (Myra Banner), Taylor Holmes (P. Duncan Munk), Willard Waterman (Orlando Dill)
produttori/producers
William Perlberg, George Seaton
produzione/production
Paramount Pictures