IL VIAGGIO DI NOZZE

di Danilo Monte
HONEYMOON - IL VIAGGIO DI NOZZE

Informazioni

Nazione: Italia

Anno: 2017

Durata: 17'

35° TORINO FILM FESTIVAL

Sezione:

Sinossi

Un film-diario per raccontare luoghi materiali e interiori difficili da mostrare: una clinica ayurvedica, un ashram, il mal di testa e la voglia di avere un figlio. Il regista Danilo e la moglie Laura, durante un originale viaggio di nozze in India, provano ad
affrontare alcuni importanti problemi personali. [mp]

Regia

Danilo Monte

Danilo Monte

Danilo Monte è un cineasta con una forte vocazione realista e autobiografica. Nel 2010 gira Heroes and Heroines, documentario sulla situazione dei bambini di strada di Kathmandu che partecipa a numerosi festival e vince l’anno successivo il premio Italia.doc al Salina Doc Fest. Nel 2014 realizza Memorie, in viaggio verso Auschwitz, con il quale affronta il difficile rapporto con il fratello, vincendo il premio Avanti al Torino Film Festival e garantendosi così la distribuzione nei cinema italiani da parte della Lab80 Film. Nel 2016, in coregia con la moglie Laura D’Amore, realizza Vita Nova, sul tema della fecondazione assistita; il film viene presentato al Festival dei Popoli e nel 2017 si aggiudica il premio Siae al Salina Doc Fest.

Filmografia:
Provini d’amore (coregia/codirector Zucco, 2008), Heroes and Heroines (doc., 2010), Memorie, in viaggio verso Auschwitz (doc., 2014), Vita Nova (coregia/codirector Laura D’Amore, doc., 2016), Il viaggio di nozze (doc., 2017).

Cast and Credits

regia, fotografia, montaggio/director, cinematography, film editing
Danilo Monte
suono/sound
Danilo Monte, Ruben Zambon
produttore/producer
Laura D’Amore
produzione/production
Don Quixote, Polivisioni

**
contatti/contacts
Danilo Monte
info@danilomonte.com
www.danilomonte.com

Dichiarazione regista

«Siamo partiti per questo viaggio di nozze atipico con qualche idea chiara e molte incertezze. Dietro di noi la consapevolezza di quello che lasciavamo; davanti, la ferma volontà di perderci il prima possibile. Nella nostra testa tanti pensieri non sempre confortanti, nelle nostre mani una telecamera e una penna. Buon viaggio!»

Sinossi Approfondisci

Un film-diario per raccontare luoghi materiali e interiori difficili da mostrare: una clinica ayurvedica, un ashram, il mal di testa e la voglia di avere un figlio. Il regista Danilo e la moglie Laura, durante un originale viaggio di nozze in India, provano ad
affrontare alcuni importanti problemi personali. [mp]

Regia Tutto sui registi del film

Danilo Monte

Danilo Monte

Danilo Monte è un cineasta con una forte vocazione realista e autobiografica. Nel 2010 gira Heroes and Heroines, documentario sulla situazione dei bambini di strada di Kathmandu che partecipa a numerosi festival e vince l’anno successivo il premio Italia.doc al Salina Doc Fest. Nel 2014 realizza Memorie, in viaggio verso Auschwitz, con il quale affronta il difficile rapporto con il fratello, vincendo il premio Avanti al Torino Film Festival e garantendosi così la distribuzione nei cinema italiani da parte della Lab80 Film. Nel 2016, in coregia con la moglie Laura D’Amore, realizza Vita Nova, sul tema della fecondazione assistita; il film viene presentato al Festival dei Popoli e nel 2017 si aggiudica il premio Siae al Salina Doc Fest.

Filmografia:
Provini d’amore (coregia/codirector Zucco, 2008), Heroes and Heroines (doc., 2010), Memorie, in viaggio verso Auschwitz (doc., 2014), Vita Nova (coregia/codirector Laura D’Amore, doc., 2016), Il viaggio di nozze (doc., 2017).

Cast and Credits Scopri il cast del film

regia, fotografia, montaggio/director, cinematography, film editing
Danilo Monte
suono/sound
Danilo Monte, Ruben Zambon
produttore/producer
Laura D’Amore
produzione/production
Don Quixote, Polivisioni

**
contatti/contacts
Danilo Monte
info@danilomonte.com
www.danilomonte.com

Dichiarazione regista Approfondisci

«Siamo partiti per questo viaggio di nozze atipico con qualche idea chiara e molte incertezze. Dietro di noi la consapevolezza di quello che lasciavamo; davanti, la ferma volontà di perderci il prima possibile. Nella nostra testa tanti pensieri non sempre confortanti, nelle nostre mani una telecamera e una penna. Buon viaggio!»