LES AFFAMÉS

di Robin Aubert
THE RAVENOUS

Informazioni

Nazione: Canada

Anno: 2017

Durata: 96'

35° TORINO FILM FESTIVAL

Sezione:

Sinossi

In un villaggio sperduto nel Nord del Quebec sta succedendo qualcosa di inquietante: improvvisamente i residenti si sono trasformati in creature feroci e aggressive, che attaccano le proprie famiglie, i propri amici e chiunque capiti loro a tiro. Una metamorfosi in zombie sanguinari inarrestabili che però non ha colpito tutti gli abitanti: alcuni sopravvissuti si nascondono, armati fino ai denti, nei boschi che circondano il paesino. A muoverli è il bisogno di unirsi contro la minaccia incombente e, soprattutto, la necessità di salvare la pelle. [mp]

Regia

Robin Aubert

Robin Aubert

Robin Aubert (Ham-Nord, Canada, 1972), regista e attore, dopo aver lavorato in ambito televisivo ha esordito nel 2000 con il cortometraggio Lila. Nel 2005 ha diretto l’horror Saint-Martyrs-des-Damnés, suo primo lungometraggio, che l’ha fatto conoscere nei festival di tutto il mondo. Sono seguiti lo sperimentale À quelle heure le train pour nulle part (2009), il dramma sociale À l’origine d’un cri (2010), il cortometraggio Sur le ciment (2014) e il drammatico Tuktuq (2016). Con Les affamés (2017) ha vinto il premio per il miglior film canadese al Festival di Toronto.

Filmografia:
Lila (cm, 2000), Saint-Martyrs-des-Damnés (2005), À quelle heure le train pour nulle part (2009), À l’origine d’un cri (2010), Sur le ciment (cm, 2014), Tuktuq (2016), Les affamés (2017).

Cast and Credits

regia, sceneggiatura/director, screenplay
Robin Aubert
fotografia/cinematography
Steve Desrosiers, Nicolas Ilis
montaggio/ film editing
Robin Aubert, Francis Cloutier
costumi/costume design
Julie Charland
musica/music
Pierre-Philippe Côté
suono/sound
Jean-Sébastien Beaudoin-Gagnon, Stéphane Bergeron
interpreti e personaggi/cast and characters
Marc-André Grondin (Bonin), Monia Chokri (Tania), Charlotte St-Martin (Zoé), Brigitte Poupart (Céline), Marie-Ginette Guay (Thérèse), Micheline Lanctôt (Pauline)
produttore/producer
Stéphanie Morrissette
produzione/production
La Maison de Prod

**
contatti/contacts
Alma Cinema
Laura Nacher
sales@almacinema.com
www.almacinema.com

Dichiarazione regista

«Credo profondamente nel genere umano. Ma allo stesso tempo sono terrorizzato dal fatto che la rabbia e l’odio possano avere la meglio. Il mio film riflette l’attuale stato in cui versa la società occidentale. Molti registi preferiscono il dramma a sfondo sociale per rappresentare lo Zeitgeist del periodo che stiamo vivendo. Dirigere uno zombie movie è stato il mio modo di affrontare tali questioni».

Sinossi Approfondisci

In un villaggio sperduto nel Nord del Quebec sta succedendo qualcosa di inquietante: improvvisamente i residenti si sono trasformati in creature feroci e aggressive, che attaccano le proprie famiglie, i propri amici e chiunque capiti loro a tiro. Una metamorfosi in zombie sanguinari inarrestabili che però non ha colpito tutti gli abitanti: alcuni sopravvissuti si nascondono, armati fino ai denti, nei boschi che circondano il paesino. A muoverli è il bisogno di unirsi contro la minaccia incombente e, soprattutto, la necessità di salvare la pelle. [mp]

Regia Tutto sui registi del film

Robin Aubert

Robin Aubert

Robin Aubert (Ham-Nord, Canada, 1972), regista e attore, dopo aver lavorato in ambito televisivo ha esordito nel 2000 con il cortometraggio Lila. Nel 2005 ha diretto l’horror Saint-Martyrs-des-Damnés, suo primo lungometraggio, che l’ha fatto conoscere nei festival di tutto il mondo. Sono seguiti lo sperimentale À quelle heure le train pour nulle part (2009), il dramma sociale À l’origine d’un cri (2010), il cortometraggio Sur le ciment (2014) e il drammatico Tuktuq (2016). Con Les affamés (2017) ha vinto il premio per il miglior film canadese al Festival di Toronto.

Filmografia:
Lila (cm, 2000), Saint-Martyrs-des-Damnés (2005), À quelle heure le train pour nulle part (2009), À l’origine d’un cri (2010), Sur le ciment (cm, 2014), Tuktuq (2016), Les affamés (2017).

Cast and Credits Scopri il cast del film

regia, sceneggiatura/director, screenplay
Robin Aubert
fotografia/cinematography
Steve Desrosiers, Nicolas Ilis
montaggio/ film editing
Robin Aubert, Francis Cloutier
costumi/costume design
Julie Charland
musica/music
Pierre-Philippe Côté
suono/sound
Jean-Sébastien Beaudoin-Gagnon, Stéphane Bergeron
interpreti e personaggi/cast and characters
Marc-André Grondin (Bonin), Monia Chokri (Tania), Charlotte St-Martin (Zoé), Brigitte Poupart (Céline), Marie-Ginette Guay (Thérèse), Micheline Lanctôt (Pauline)
produttore/producer
Stéphanie Morrissette
produzione/production
La Maison de Prod

**
contatti/contacts
Alma Cinema
Laura Nacher
sales@almacinema.com
www.almacinema.com

Dichiarazione regista Approfondisci

«Credo profondamente nel genere umano. Ma allo stesso tempo sono terrorizzato dal fatto che la rabbia e l’odio possano avere la meglio. Il mio film riflette l’attuale stato in cui versa la società occidentale. Molti registi preferiscono il dramma a sfondo sociale per rappresentare lo Zeitgeist del periodo che stiamo vivendo. Dirigere uno zombie movie è stato il mio modo di affrontare tali questioni».