CHRONICLES OF THE TIME OF TROUBLES

di Vladimir Eisner Evaldovich
CHRONICLES OF THE TIME OF TROUBLES - CHRONICLES OF THE TIME OF TROUBLES

Informazioni

Nazione: Russia

Anno: 2017

Durata: 75'

35° TORINO FILM FESTIVAL

Sezione:

Regia

Vladimir Eisner Evaldovich

Vladimir Eisner Evaldovich

Vladimir Eisner Evaldovich (Perm, Urss, 1955) ha studiato all’Università statale panrussa di cinematografia (Vgik). Dal 1985 al 1991 ha diretto la casa di produzione East Siberian Newsreel Studio e dal 1994 è direttore della Asia Film. Vive a Novosibirsk, in Siberia.

Filmografia:
Reiz dzivoja septini Simeoni (coregia/codirector Herz Frank, C’erano una volta sette Simeoni, doc., 1989), The Fisherman Happiness (cm, doc., 1997), The Fourth Dimension (cm, doc., 1999), Forefathers’ Land (cm, doc., 2005), Na otshibe (cm, 2011), A Profitable Business (cm, doc., 2012), Chronicles of Troubled Times (doc., 2017).

Cast and Credits

regia, sceneggiatura/director, screenplay
Vladimir Eisner Evaldovich
fotografia/cinematography
Anatolij Sidler, Yevgenij Korzum, Mikhail Poplavsky, Aleksandr Sovurov, Stanislav Schubert
produttori/producers
Vladimir Eisner Evaldovich, Lyudmila Korzum, Valentina Fedorchenko
produzione/production
Asia Film, East Siberian Film Studio, West Siberian Documentary Film Studio

**
contatti/contacts
Vladimir Eysner
film-azia@yandex.ru

Dichiarazione regista

«Questo film rappresenta uno dei periodi più terribili e difficili della storia della Russia nel ventesimo secolo, ovvero gli anni Novanta. Per molte persone è stato uno shock. L’impero crollò, e con esso anche le relazioni umane e i valori morali. Crimine e fuorilegge erano ovunque, e il popolo era preoccupato per la propria sopravvivenza. Questo periodo è stato chiamato “perestroika”. La gente lo definisce un periodo travagliato e il film ne riesamina i processi sociali dall’interno, abbandonando la prospettiva esterna della propaganda. Agli occhi dello spettatore di oggi molte cose sembreranno strane, quasi fantasmagoriche, eppure era proprio così». 

Regia Tutto sui registi del film

Vladimir Eisner Evaldovich

Vladimir Eisner Evaldovich

Vladimir Eisner Evaldovich (Perm, Urss, 1955) ha studiato all’Università statale panrussa di cinematografia (Vgik). Dal 1985 al 1991 ha diretto la casa di produzione East Siberian Newsreel Studio e dal 1994 è direttore della Asia Film. Vive a Novosibirsk, in Siberia.

Filmografia:
Reiz dzivoja septini Simeoni (coregia/codirector Herz Frank, C’erano una volta sette Simeoni, doc., 1989), The Fisherman Happiness (cm, doc., 1997), The Fourth Dimension (cm, doc., 1999), Forefathers’ Land (cm, doc., 2005), Na otshibe (cm, 2011), A Profitable Business (cm, doc., 2012), Chronicles of Troubled Times (doc., 2017).

Cast and Credits Scopri il cast del film

regia, sceneggiatura/director, screenplay
Vladimir Eisner Evaldovich
fotografia/cinematography
Anatolij Sidler, Yevgenij Korzum, Mikhail Poplavsky, Aleksandr Sovurov, Stanislav Schubert
produttori/producers
Vladimir Eisner Evaldovich, Lyudmila Korzum, Valentina Fedorchenko
produzione/production
Asia Film, East Siberian Film Studio, West Siberian Documentary Film Studio

**
contatti/contacts
Vladimir Eysner
film-azia@yandex.ru

Dichiarazione regista Approfondisci

«Questo film rappresenta uno dei periodi più terribili e difficili della storia della Russia nel ventesimo secolo, ovvero gli anni Novanta. Per molte persone è stato uno shock. L’impero crollò, e con esso anche le relazioni umane e i valori morali. Crimine e fuorilegge erano ovunque, e il popolo era preoccupato per la propria sopravvivenza. Questo periodo è stato chiamato “perestroika”. La gente lo definisce un periodo travagliato e il film ne riesamina i processi sociali dall’interno, abbandonando la prospettiva esterna della propaganda. Agli occhi dello spettatore di oggi molte cose sembreranno strane, quasi fantasmagoriche, eppure era proprio così».