JE NE ME SOUVIENS DE RIEN

di Diane-Sara Bouzgarrou
I REMEMBER NOTHING

Informazioni

Nazione: Francia

Anno: 2017

Durata: 59'

35° TORINO FILM FESTIVAL

Sezione:

Sinossi

Nel gennaio 2011 la Tunisia viene scossa dalla rivoluzione: sebbene viva a Parigi, Diane Sara Bouzgarrouz, di origini tunisine, sente un profondo senso d’inquietudine dentro di sé. Che ben presto diviene qualcosa di più profondo e angosciante: l’impatto emotivo di questi eventi su di lei è così forte da farla cadere in uno stato maniacodepressivo, tanto sconvolgente da indurla all’amnesia e costringerla al ricovero di un mese in un ospedale psichiatrico. Cinque anni dopo, la scoperta di un intero archivio di filmati, registrazioni, appunti, fotografie di quel periodo che credeva completamente perso. Sono gli unici elementi a cui aggrapparsi per capire cosa sia successo dentro e intorno a lei. Il punto di partenza da cui ricostruire un momento ben preciso e fondamentale del suo passato e non solo. [rm]

Regia

Diane Sara Bouzgarrouz

Diane Sara Bouzgarrouz

Diane Sara Bouzgarrouz (Bordeaux, Francia, 1985), di padre tunisino e madre francese, vive e lavora tra Parigi e Lille. Artista multidisciplinare, è interessata all’esplorazione delle convergenze tra ricordi e traumi personali e immaginario collettivo e all’ibridazione fra generi cinematografici e forme d’arte. Ha realizzato numerose installazioni video, con cui ha partecipato a mostre presso gallerie ed eventi quali Art/Positions a Marsiglia, Galerie G a Parigi e The Art Day a Lione. Je me ne souviens de rien è stato presentata al Cinéma du réel di Parigi, dove ha ottenuto la menzione del Prix des jeunes. Attualmente sta collaborando con il regista francese Thomas Jenkoe alla realizzazione del suo primo lungometraggio documentario, The Dark and Bloody Ground. 

Filmografia:
Je ne me souviens de rien (mm, doc., 2017).

Cast and Credits

regia, fotografia/director, cinematography
Diane Sara Bouzgarrouz
montaggio/film editing
Agnès Bruckert
produttori/producers
Mehdi Benallal, Guillume Massart, Thomas Jenkoe
produzione/production
Triptyque Films

**
contatti/contacts
Triptyque Films
Thomas Jenkoe
contact@triptyquefilms.com
http://triptyquefilms.chez.com/

Dichiarazione regista

«Questa è la storia di un ricordo frammentario. Un ricordo intrappolato in un hard disk. Volevo guardare i pezzi del puzzle: il footage, il sonoro. Volevo affrontare i buchi. Volevo ricordare. Volevo mostrare la violenza di una tempesta interiore».

Sinossi Approfondisci

Nel gennaio 2011 la Tunisia viene scossa dalla rivoluzione: sebbene viva a Parigi, Diane Sara Bouzgarrouz, di origini tunisine, sente un profondo senso d’inquietudine dentro di sé. Che ben presto diviene qualcosa di più profondo e angosciante: l’impatto emotivo di questi eventi su di lei è così forte da farla cadere in uno stato maniacodepressivo, tanto sconvolgente da indurla all’amnesia e costringerla al ricovero di un mese in un ospedale psichiatrico. Cinque anni dopo, la scoperta di un intero archivio di filmati, registrazioni, appunti, fotografie di quel periodo che credeva completamente perso. Sono gli unici elementi a cui aggrapparsi per capire cosa sia successo dentro e intorno a lei. Il punto di partenza da cui ricostruire un momento ben preciso e fondamentale del suo passato e non solo. [rm]

Regia Tutto sui registi del film

Diane Sara Bouzgarrouz

Diane Sara Bouzgarrouz

Diane Sara Bouzgarrouz (Bordeaux, Francia, 1985), di padre tunisino e madre francese, vive e lavora tra Parigi e Lille. Artista multidisciplinare, è interessata all’esplorazione delle convergenze tra ricordi e traumi personali e immaginario collettivo e all’ibridazione fra generi cinematografici e forme d’arte. Ha realizzato numerose installazioni video, con cui ha partecipato a mostre presso gallerie ed eventi quali Art/Positions a Marsiglia, Galerie G a Parigi e The Art Day a Lione. Je me ne souviens de rien è stato presentata al Cinéma du réel di Parigi, dove ha ottenuto la menzione del Prix des jeunes. Attualmente sta collaborando con il regista francese Thomas Jenkoe alla realizzazione del suo primo lungometraggio documentario, The Dark and Bloody Ground. 

Filmografia:
Je ne me souviens de rien (mm, doc., 2017).

Cast and Credits Scopri il cast del film

regia, fotografia/director, cinematography
Diane Sara Bouzgarrouz
montaggio/film editing
Agnès Bruckert
produttori/producers
Mehdi Benallal, Guillume Massart, Thomas Jenkoe
produzione/production
Triptyque Films

**
contatti/contacts
Triptyque Films
Thomas Jenkoe
contact@triptyquefilms.com
http://triptyquefilms.chez.com/

Dichiarazione regista Approfondisci

«Questa è la storia di un ricordo frammentario. Un ricordo intrappolato in un hard disk. Volevo guardare i pezzi del puzzle: il footage, il sonoro. Volevo affrontare i buchi. Volevo ricordare. Volevo mostrare la violenza di una tempesta interiore».