REY

di Niles Atallah
REY - REY

Informazioni

Nazione: Cile, Francia

Anno: 2017

Durata: 91'

35° TORINO FILM FESTIVAL

Sezione:

Sinossi

C’era una volta un uomo che viaggiò fino alla fine del mondo. Lì, sulla punta del Sudamerica diventato da poco indipendente, fondò il suo regno. Era il 1860 e questo avventuriero francese, Orélie-Antoine de Tounens, verosimilmente era un po’ folle. Armato di una costituzione scritta da lui stesso e di una nuova bandiera, si è fatto strada a cavallo attraverso i territori aspri e selvaggi. Una volta arrivato, è riuscito a riunire le popolazioni indigene e a farsi scegliere come loro capo. O almeno questa è una versione della storia. Forse è stato aiutato da un nativo, che in realtà era un traditore. O forse una spia francese. Magari è riuscito nel suo intento, ma è stato catturato. Bandito. Oppure è morto. Ma è poi tornato? [cg]

Regia

Niles Atallah

Niles Atallah

Niles Atallah (California, Usa, 1978) è un filmmaker e un artista che vive e lavora a Santiago del Cile. Nel 2008, insieme a Joaquín Cociña e Cristóbal León, ha diretto Lucía, Luis y el lobo, premiato in diversi festival, e visualizzato on line oltre un milione di volte. Il suo primo lungometraggio, Lucía, è stato premiato nel 2010 al Festival di San Sebastián, nella sezione Zabaltegi New Directors. Il film ha ottenuto il premio Fipresci a Cinelatino Tolosa e quello per il miglior regista cileno al Festival di Valdivia. 

Filmografia:
Lucía, Luis y el lobo (coregia/codirectors Joaquín Cociña, Cristóbal León, cm, 2008), Lucía (2010), Rey (2017). 

Cast and Credits

regia, sceneggiatura/director, screenplay
Niles Atallah
fotografia/cinematography
Benjamín Echazarreta
montaggio/film editing
Benjamin Mirguet
scenografia/production design
Natalia Geisse
musica/music
Sebastián Jatz Rawicz
suono/sound
Roberto Espinoza
interpreti e personaggi/cast and characters
Rodrigo Lisboa (Orélie-Antoine de Tounens), Claudio Riveros (Juan Bautista Rosales)
produttore/producer
Lucie Kalmar
produzione/production
Mômerade, Diluvio
coproduzione/coproduction
Circe Films, EYE Filmmuseum, unafilm, Kine-Imagenes, Sonamos

**
contatti/contacts
Mômerade
Lucie Kalmar
lucie@momerade.fr
www.momerade.fr

Dichiarazione regista

«Quello che mi ha davvero rapito di questa storia è la natura enigmatica e totalmente mistificante di questo re e le pochissime testimonianze che abbiamo oggi su di lui. Sepolto sotto strati di miti e leggende, esistono sufficienti prove concrete della sua esistenza e del suo regno per impedire che entrambi scivolino nel totale oblio. Tuttavia, ci sono così tanti buchi nella storia che al massimo se ne può creare una visione frammentaria».

Sinossi Approfondisci

C’era una volta un uomo che viaggiò fino alla fine del mondo. Lì, sulla punta del Sudamerica diventato da poco indipendente, fondò il suo regno. Era il 1860 e questo avventuriero francese, Orélie-Antoine de Tounens, verosimilmente era un po’ folle. Armato di una costituzione scritta da lui stesso e di una nuova bandiera, si è fatto strada a cavallo attraverso i territori aspri e selvaggi. Una volta arrivato, è riuscito a riunire le popolazioni indigene e a farsi scegliere come loro capo. O almeno questa è una versione della storia. Forse è stato aiutato da un nativo, che in realtà era un traditore. O forse una spia francese. Magari è riuscito nel suo intento, ma è stato catturato. Bandito. Oppure è morto. Ma è poi tornato? [cg]

Regia Tutto sui registi del film

Niles Atallah

Niles Atallah

Niles Atallah (California, Usa, 1978) è un filmmaker e un artista che vive e lavora a Santiago del Cile. Nel 2008, insieme a Joaquín Cociña e Cristóbal León, ha diretto Lucía, Luis y el lobo, premiato in diversi festival, e visualizzato on line oltre un milione di volte. Il suo primo lungometraggio, Lucía, è stato premiato nel 2010 al Festival di San Sebastián, nella sezione Zabaltegi New Directors. Il film ha ottenuto il premio Fipresci a Cinelatino Tolosa e quello per il miglior regista cileno al Festival di Valdivia. 

Filmografia:
Lucía, Luis y el lobo (coregia/codirectors Joaquín Cociña, Cristóbal León, cm, 2008), Lucía (2010), Rey (2017). 

Cast and Credits Scopri il cast del film

regia, sceneggiatura/director, screenplay
Niles Atallah
fotografia/cinematography
Benjamín Echazarreta
montaggio/film editing
Benjamin Mirguet
scenografia/production design
Natalia Geisse
musica/music
Sebastián Jatz Rawicz
suono/sound
Roberto Espinoza
interpreti e personaggi/cast and characters
Rodrigo Lisboa (Orélie-Antoine de Tounens), Claudio Riveros (Juan Bautista Rosales)
produttore/producer
Lucie Kalmar
produzione/production
Mômerade, Diluvio
coproduzione/coproduction
Circe Films, EYE Filmmuseum, unafilm, Kine-Imagenes, Sonamos

**
contatti/contacts
Mômerade
Lucie Kalmar
lucie@momerade.fr
www.momerade.fr

Dichiarazione regista Approfondisci

«Quello che mi ha davvero rapito di questa storia è la natura enigmatica e totalmente mistificante di questo re e le pochissime testimonianze che abbiamo oggi su di lui. Sepolto sotto strati di miti e leggende, esistono sufficienti prove concrete della sua esistenza e del suo regno per impedire che entrambi scivolino nel totale oblio. Tuttavia, ci sono così tanti buchi nella storia che al massimo se ne può creare una visione frammentaria».