GO HOME

di Jihane Chouaib
GO HOME

Informazioni

Nazione: Francia, Svizzera, Belgio, Libano

Anno: 2015

Durata: 98'

34° TORINO FILM FESTIVAL

Sezione:

Sinossi

Quando torna a casa, in Libano, Nada si sente fuori posto, una straniera. Se n’era andata per sfuggire alla guerra civile e ora che è tornata tutto le appare cambiato, non più familiare. C’è un unico luogo dove si sente a casa: un edificio abbandonato, con le pareti che cadono a pezzi, dove avverte la presenza del nonno, scomparso misteriosamente durante la guerra. Tra quelle mura è accaduto qualcosa, si è consumata una violenza e Nada vuole saperne di più, e per questo metterà in gioco tutta se stessa.

Regia

Jihane Chouaib

Jihane  Chouaib

Jihane Chouaib (Beirut, Libano) ha trascorso l’infanzia in Messico, dove la sua famiglia si era stabilita in fuga dalla guerra civile. Durante l’adolescenza ha vissuto in Francia, dove ha studiato filosofia e ha scoperto il teatro. Ha sviluppato fin da subito un forte interesse per la scrittura, e ha quindi lavorato come sceneggiatrice. Nel frattempo, ha diretto diversi corto e mediometraggi in Francia, tra cui Sous mon lit, presentato alla Semaine de la critique di Cannes nel 2005. Nel 2012 ha poi realizzato il documentario Pays rêvé, girato nel suo Libano.

Filmografia:
Otto ou des confitures (mm, 2000), Sous mon lit (mm, 2005), Cyprine (ep. Dru, cm, 2009), Pays rêvé (doc., 2012), Go Home (2016). 

Cast and Credits

regia, sceneggiatura/director, screenplay
Jihane Chouaib
fotografia/cinematography
Tommaso Fiorilli
montaggio/film editing
Ludo Troch
scenografia/production design
Zeina Saab De Melero
costumi/costume design
Béatrice Harb
musica/music
Béatrice Wick, Bachar Mar Khalife
suono/sound
Henri Maïkoff, Béatrice Wick, Aline Gravoy, Emmanuel Croset
interpreti e personaggi/cast and characters
Golshifteh Farahani (Nada), Maximilien Seweryn (Sam), François Nour (Jalal), Mireille Maalouf (la zia/aunt Nour), Julia Kassar (Colette), Mohamad Akil (Costa)
produttore/producer
Nathalie Trafford
produzione/production
Paraíso Production Diffusion
coproduttori/coproducers
Samir, Marie Besson
coproduzione/coproduction
Dschoint Ventschr, Eklektik Productions


contatti/contacts
Wide
Matthias Angoulvant
ma@widemanagement.com
www.widemanagement.com

Dichiarazione regista

«Quando sei un migrante ti senti spesso dire: “Torna a casa tua”, “Torna da dove sei venuto”. E un giorno torni davvero nel tuo Paese, e ti senti ripetere la stessa cosa: “Tu non fai più parte di questo posto”. Perché nel frattempo sei cambiato, e anche il tuo Paese l’ha fatto. Cosa significa, dunque, oggi, la parola “casa”? Esiste un nuovo modo per definirla? Cosa significa appartenere a un luogo in un’epoca di continua migrazione?»

Sinossi Approfondisci

Quando torna a casa, in Libano, Nada si sente fuori posto, una straniera. Se n’era andata per sfuggire alla guerra civile e ora che è tornata tutto le appare cambiato, non più familiare. C’è un unico luogo dove si sente a casa: un edificio abbandonato, con le pareti che cadono a pezzi, dove avverte la presenza del nonno, scomparso misteriosamente durante la guerra. Tra quelle mura è accaduto qualcosa, si è consumata una violenza e Nada vuole saperne di più, e per questo metterà in gioco tutta se stessa.

Regia Tutto sui registi del film

Jihane Chouaib

Jihane  Chouaib

Jihane Chouaib (Beirut, Libano) ha trascorso l’infanzia in Messico, dove la sua famiglia si era stabilita in fuga dalla guerra civile. Durante l’adolescenza ha vissuto in Francia, dove ha studiato filosofia e ha scoperto il teatro. Ha sviluppato fin da subito un forte interesse per la scrittura, e ha quindi lavorato come sceneggiatrice. Nel frattempo, ha diretto diversi corto e mediometraggi in Francia, tra cui Sous mon lit, presentato alla Semaine de la critique di Cannes nel 2005. Nel 2012 ha poi realizzato il documentario Pays rêvé, girato nel suo Libano.

Filmografia:
Otto ou des confitures (mm, 2000), Sous mon lit (mm, 2005), Cyprine (ep. Dru, cm, 2009), Pays rêvé (doc., 2012), Go Home (2016). 

Cast and Credits Scopri il cast del film

regia, sceneggiatura/director, screenplay
Jihane Chouaib
fotografia/cinematography
Tommaso Fiorilli
montaggio/film editing
Ludo Troch
scenografia/production design
Zeina Saab De Melero
costumi/costume design
Béatrice Harb
musica/music
Béatrice Wick, Bachar Mar Khalife
suono/sound
Henri Maïkoff, Béatrice Wick, Aline Gravoy, Emmanuel Croset
interpreti e personaggi/cast and characters
Golshifteh Farahani (Nada), Maximilien Seweryn (Sam), François Nour (Jalal), Mireille Maalouf (la zia/aunt Nour), Julia Kassar (Colette), Mohamad Akil (Costa)
produttore/producer
Nathalie Trafford
produzione/production
Paraíso Production Diffusion
coproduttori/coproducers
Samir, Marie Besson
coproduzione/coproduction
Dschoint Ventschr, Eklektik Productions


contatti/contacts
Wide
Matthias Angoulvant
ma@widemanagement.com
www.widemanagement.com

Dichiarazione regista Approfondisci

«Quando sei un migrante ti senti spesso dire: “Torna a casa tua”, “Torna da dove sei venuto”. E un giorno torni davvero nel tuo Paese, e ti senti ripetere la stessa cosa: “Tu non fai più parte di questo posto”. Perché nel frattempo sei cambiato, e anche il tuo Paese l’ha fatto. Cosa significa, dunque, oggi, la parola “casa”? Esiste un nuovo modo per definirla? Cosa significa appartenere a un luogo in un’epoca di continua migrazione?»