NYAI - A WOMAN FROM JAVA

di Garin Nugroho
NYAI - A WOMAN FROM JAVA

Informazioni

Nazione: Indonesia

Anno: 2016

Durata: 90'

34° TORINO FILM FESTIVAL

Sezione:

Sinossi

Indonesia, 1927, sul finire dell’epoca coloniale olandese. Una donna giovane e bella vive con l’anziano e infermo marito olandese. La donna ha perso il proprio nome e ora è Nyai, «la concubina di uno straniero». Si rende conto di vivere in una sorta di prigione. Deve occuparsi dei visitatori che vengono a trovare il marito malato per il suo compleanno e per discutere della gestione dei suoi terreni. Nyai è forte, orgogliosa, in grado di gestire il patrimonio del marito: ma ora la gente del luogo e la famiglia del consorte è arrivata per chiederle conto della sua ricchezza e dei suoi privilegi.

Regia

Garin Nugroho

Garin Nugroho

Garin Nugroho (Giacarta, Indonesia, 1961) si è laureato nel 1985 presso la Film Academy di Giacarta e nello stesso anno ha esordito nel lungometraggio con il documentario Hand Clapping, che, come il successivo Land of Challenges, ha vinto il Festival nazionale indonesiano. Nel 1998, con Foglia su un cuscino ha vinto il premio speciale della giuria al Festival di Tokyo e il premio del Certain regard a Cannes. Nel 2000 ha vinto il Pardo d’argento a Locarno con A Poet, riflessione sulle repressioni di massa del governo indonesiano negli anni Sessanta. Nel 2004 ha partecipato alla Berlinale con Bird-Man Tale e l’anno successivo a Rotterdam con Of Love and Eggs. Nel 2006 ha ottenuto la consacrazione internazionale alla Mostra di Venezia con il film-opera Requiem from Java.

Filmografia:
Daun di atas bantal (Foglia su un cuscino, 1998), My Family, My Films and My Nation (doc., 1998), Dongeng kancil untuk kemerdekaan (Kancil’s Tale of Freedom, doc., 1999), Puisi tak terkuburkan (A Poet, doc., 2000), Layar hidup: Tanjang priok/Jakarta (cm, doc., 2001), Rembulan di ujung dahan (tv, 2002), Aku ingin menciummu sekali saja (Bird-Man Tale, 2002), Rindu kami padamu (Of Love and Eggs, 2004), Serambi (doc., 2005), Opera Jawa (Requiem from Java, 2006), Dibawah pohon (Under the Tree, 2008), Teak Leaves and the Temples (doc., 2008), Generasi biru (The Blue Generation, doc., 2009), Mata tertutup (The Blindfold, 2012), Soegija (2012), Guru Bangsa Tjokroaminoto (2012).

Cast and Credits

regia, sceneggiatura/director, screenplay
Garin Nugroho
fotografia/cinematography
Nur Hidayat
montaggio/film editing
Andhy Pulung
scenografia/production design
Ong Hari Wahyu
costumi/costume design
Retno Ratih Damayanti
suono/sound
Siti Asifa Nasution, Khikmawan Santosa
interpreti e personaggi/cast and characters
Annisa Hertami (Nyai), Rudi Corens, Gunawan Maryanto, Cahwatie
produttori/producers
Garin Nugroho, Gita Fara, Andhy Pulung, Retno Ratih Damayanti, Ong Hari Wahyu
produzione/production
Garin Nugroho Workshop, Treewater Productions, Super 8mm Studio, Jogja Arisan Production


contatti/contacts
Treewater Productions
Gita Fara
gitafarapraditya@gmail.com

Dichiarazione regista

«Questo è il primo film accompagnato da una colonna sonora interamente gamelan [orchestra di strumenti musicali di origine indonesiana, ndt]. La colonna sonora del film riflette come arte, musica e danza possano lavorare insieme dando vita a qualcosa di incredibilmente prezioso, proprio come accade a Giava. Viviamo ancora in una tradizione orale, e chi viene a Giava può rendersi facilmente conto di come canto, danza e arte possano convivere».

Sinossi Approfondisci

Indonesia, 1927, sul finire dell’epoca coloniale olandese. Una donna giovane e bella vive con l’anziano e infermo marito olandese. La donna ha perso il proprio nome e ora è Nyai, «la concubina di uno straniero». Si rende conto di vivere in una sorta di prigione. Deve occuparsi dei visitatori che vengono a trovare il marito malato per il suo compleanno e per discutere della gestione dei suoi terreni. Nyai è forte, orgogliosa, in grado di gestire il patrimonio del marito: ma ora la gente del luogo e la famiglia del consorte è arrivata per chiederle conto della sua ricchezza e dei suoi privilegi.

Regia Tutto sui registi del film

Garin Nugroho

Garin Nugroho

Garin Nugroho (Giacarta, Indonesia, 1961) si è laureato nel 1985 presso la Film Academy di Giacarta e nello stesso anno ha esordito nel lungometraggio con il documentario Hand Clapping, che, come il successivo Land of Challenges, ha vinto il Festival nazionale indonesiano. Nel 1998, con Foglia su un cuscino ha vinto il premio speciale della giuria al Festival di Tokyo e il premio del Certain regard a Cannes. Nel 2000 ha vinto il Pardo d’argento a Locarno con A Poet, riflessione sulle repressioni di massa del governo indonesiano negli anni Sessanta. Nel 2004 ha partecipato alla Berlinale con Bird-Man Tale e l’anno successivo a Rotterdam con Of Love and Eggs. Nel 2006 ha ottenuto la consacrazione internazionale alla Mostra di Venezia con il film-opera Requiem from Java.

Filmografia:
Daun di atas bantal (Foglia su un cuscino, 1998), My Family, My Films and My Nation (doc., 1998), Dongeng kancil untuk kemerdekaan (Kancil’s Tale of Freedom, doc., 1999), Puisi tak terkuburkan (A Poet, doc., 2000), Layar hidup: Tanjang priok/Jakarta (cm, doc., 2001), Rembulan di ujung dahan (tv, 2002), Aku ingin menciummu sekali saja (Bird-Man Tale, 2002), Rindu kami padamu (Of Love and Eggs, 2004), Serambi (doc., 2005), Opera Jawa (Requiem from Java, 2006), Dibawah pohon (Under the Tree, 2008), Teak Leaves and the Temples (doc., 2008), Generasi biru (The Blue Generation, doc., 2009), Mata tertutup (The Blindfold, 2012), Soegija (2012), Guru Bangsa Tjokroaminoto (2012).

Cast and Credits Scopri il cast del film

regia, sceneggiatura/director, screenplay
Garin Nugroho
fotografia/cinematography
Nur Hidayat
montaggio/film editing
Andhy Pulung
scenografia/production design
Ong Hari Wahyu
costumi/costume design
Retno Ratih Damayanti
suono/sound
Siti Asifa Nasution, Khikmawan Santosa
interpreti e personaggi/cast and characters
Annisa Hertami (Nyai), Rudi Corens, Gunawan Maryanto, Cahwatie
produttori/producers
Garin Nugroho, Gita Fara, Andhy Pulung, Retno Ratih Damayanti, Ong Hari Wahyu
produzione/production
Garin Nugroho Workshop, Treewater Productions, Super 8mm Studio, Jogja Arisan Production


contatti/contacts
Treewater Productions
Gita Fara
gitafarapraditya@gmail.com

Dichiarazione regista Approfondisci

«Questo è il primo film accompagnato da una colonna sonora interamente gamelan [orchestra di strumenti musicali di origine indonesiana, ndt]. La colonna sonora del film riflette come arte, musica e danza possano lavorare insieme dando vita a qualcosa di incredibilmente prezioso, proprio come accade a Giava. Viviamo ancora in una tradizione orale, e chi viene a Giava può rendersi facilmente conto di come canto, danza e arte possano convivere».