DIARIO BLU(E)

di Titta Cosetta Raccagni
DIARIO BLU(E) - DIARIO BLU(E)

Informazioni

Nazione: Italia

Anno: 2016

Durata: 27'

34° TORINO FILM FESTIVAL

Sezione:

Sinossi

Un racconto autobiografico, nato come installazione video, che riporta agli anni Novanta e ai tempi del liceo. C’è un amore disperato, un’identità da cercare, un coming out da urlare. [mp]

Regia

Titta Cosetta Raccagni

Titta Cosetta Raccagni

Titta Cosetta Raccagni nel 2001 si è laureata in storia del cinema e nello stesso anno ha ottenuto il diploma di filmmaker alla Scuola del cinema di Milano. Da sempre attiva nel circuito underground italiano, ha realizzato reportage, documentari, corti e visuals, con particolare attenzione alla sperimentazione e alla ricerca. Ha lavorato con Gabriele Salvatores, Alina Marazzi, Luca Bigazzi, Francesca Comenicini, Fabrizio Bentivoglio, Alessandra Speciale. Il suo cortometraggio Manga kissa (2011), girato a Tokyo, è stato selezionato dal team di Ridley Scott per far parte del film Life in a Day. Collabora da dieci anni con Filmmaker, per cui ha realizzato Lezione di anatomia (2006), corto vincitore al Festival internazionale Sguardi Altrove, Dalle mani (2009) e Martesana, le stagioni in città, opera in quattro episodi tutt’ora in progress. È inoltre organizzatrice della Ladyfest, festival a tematica di genere e sessualità, e fa parte del gruppo di registe «Le ragazze del porno», progetto per una pornografia altra. 

Filmografia:
Lezione di anatomia (cm, 2006), Dalle mani (cm, 2009), Manga kissa (cm, 2011), Diario Blu(E) (cm, 2016).

Cast and Credits

regia, montaggio/director, film editing
Titta Cosetta Raccagni
soggetto/story
Titta Cosetta Raccagni, Barbara Stimoli
suono/sound
Francesca De Isabella
animazione/animation
Nicolò Manzolini/Studio Seiperdue
voce narrante/narrator
Alice Raffaelli
produzione/production
Associazione Culturale Dello Scompiglio


contatti/contacts
Titta Cosetta Raccagni
cosetta.raccagni@gmail.com

Dichiarazione regista

«Diario Blu(E) è un viaggio introspettivo, un salto nel mio io di venticinque anni fa. Riconosco tante cose di me, mentre per altre vorrei dire a quella ragazza: “Forza, stai tranquilla, vedrai che ce la farai!” Rivivere quel periodo porta inevitabilmente a un paragone con l’oggi, mio e di tutte le persone LGBTQI, e perdonatemi l’etichetta. La situazione generale è senza dubbio più serena e aperta, ma le discriminazioni non sono scomparse, soprattutto in età adolescenziale. I quotidiani casi di omofobia e bullismo sono lì a testimoniarlo. Questo lavoro è soprattutto per loro, per le ragazze e i ragazzi che si trovano nel tumulto di quell’età».

Sinossi Approfondisci

Un racconto autobiografico, nato come installazione video, che riporta agli anni Novanta e ai tempi del liceo. C’è un amore disperato, un’identità da cercare, un coming out da urlare. [mp]

Regia Tutto sui registi del film

Titta Cosetta Raccagni

Titta Cosetta Raccagni

Titta Cosetta Raccagni nel 2001 si è laureata in storia del cinema e nello stesso anno ha ottenuto il diploma di filmmaker alla Scuola del cinema di Milano. Da sempre attiva nel circuito underground italiano, ha realizzato reportage, documentari, corti e visuals, con particolare attenzione alla sperimentazione e alla ricerca. Ha lavorato con Gabriele Salvatores, Alina Marazzi, Luca Bigazzi, Francesca Comenicini, Fabrizio Bentivoglio, Alessandra Speciale. Il suo cortometraggio Manga kissa (2011), girato a Tokyo, è stato selezionato dal team di Ridley Scott per far parte del film Life in a Day. Collabora da dieci anni con Filmmaker, per cui ha realizzato Lezione di anatomia (2006), corto vincitore al Festival internazionale Sguardi Altrove, Dalle mani (2009) e Martesana, le stagioni in città, opera in quattro episodi tutt’ora in progress. È inoltre organizzatrice della Ladyfest, festival a tematica di genere e sessualità, e fa parte del gruppo di registe «Le ragazze del porno», progetto per una pornografia altra. 

Filmografia:
Lezione di anatomia (cm, 2006), Dalle mani (cm, 2009), Manga kissa (cm, 2011), Diario Blu(E) (cm, 2016).

Cast and Credits Scopri il cast del film

regia, montaggio/director, film editing
Titta Cosetta Raccagni
soggetto/story
Titta Cosetta Raccagni, Barbara Stimoli
suono/sound
Francesca De Isabella
animazione/animation
Nicolò Manzolini/Studio Seiperdue
voce narrante/narrator
Alice Raffaelli
produzione/production
Associazione Culturale Dello Scompiglio


contatti/contacts
Titta Cosetta Raccagni
cosetta.raccagni@gmail.com

Dichiarazione regista Approfondisci

«Diario Blu(E) è un viaggio introspettivo, un salto nel mio io di venticinque anni fa. Riconosco tante cose di me, mentre per altre vorrei dire a quella ragazza: “Forza, stai tranquilla, vedrai che ce la farai!” Rivivere quel periodo porta inevitabilmente a un paragone con l’oggi, mio e di tutte le persone LGBTQI, e perdonatemi l’etichetta. La situazione generale è senza dubbio più serena e aperta, ma le discriminazioni non sono scomparse, soprattutto in età adolescenziale. I quotidiani casi di omofobia e bullismo sono lì a testimoniarlo. Questo lavoro è soprattutto per loro, per le ragazze e i ragazzi che si trovano nel tumulto di quell’età».