DEADWEIGHT

di Axel Koenzen
DEADWEIGHT

Informazioni

Nazione: Germania, Finlandia

Anno: 2016

Durata: 88'

34° TORINO FILM FESTIVAL

Sezione:

Sinossi

Ahti Ikonen è un capitano al culmine della carriera. Sta entrando nel porto di Savanna al comando della Brugge, una nave container di 35.000 tonnellate. La necessità di caricare in fretta il gigante del mare provoca però un incidente che costa la vita a un uomo. Il viaggio prosegue, ma l’equilibrio a bordo è compromesso e Ahti si trova costretto a fare i conti con il proprio senso di colpa. Una situazione che esplode quando la Brugge arriva a Rotterdam e i portuali sindacalizzati si rifiutano di scaricarla, usando l’incidente come pretesto per la loro lotta.

Regia

Axel Koenzen

Axel  Koenzen

Axel Koenzen ha studiato fotografia presso il Centro internazionale della fotografia di New York e lavorato come fotografo freelance e visual researcher per case di produzione come la R.S.A. e la Columbia Tristar a Los Angeles. Ha compiuto gli studi di cinema presso la Deutsche Film-und Fernsehakademie, la scuola di cinema e televisione di Berlino, dove ha realizzato i cortometraggi Waxandwane e Firn, quest’ultimo presentato alla Cinéfondation di Cannes.

Filmografia:
Waxandwane (cm, 1999), Firn (cm, 2006), Drang (mm, doc., 2009), Deadweight (2016). 

Cast and Credits

regia/director
Axel Koenzen
soggetto/story
Axel Koenzen, Dirk Praller
sceneggiatura/screenplay
Axel Koenzen, Horst Markgraf, Boris Doran
fotografia/cinematography
Alexander Gheorghiu
montaggio/film editing
Benjamin Mirguet
scenografia/production design
Diana Van de Vossenberg
costumi/costume design
Chiara Minchio, Michael Kleine
suono/sound
Markus Krohn, Johannes Schmelzer-Ziringer
interpreti e personaggi/cast and characters
Tommi Korpela (Ahti Ikonen), Ema Muntean (Katia Martinescu), Archie Alemania (Chelito Sumulong), Manuelito Acido (James Agpalo), Frank Lammers (Eric van de Gejn), Loes Luca (la cameriera del bar/waitress in the bar), Teun Kuilboer (il portuale al bar/docker in the bar), Jeanne Balibar (Françoise Kettler)
produttori/producers
Benny Drechsel, Karsten Stöter
produzione/production
Rohfilm
coproduttori/coproducers
Mark Lwoff, Misha Jaari
coproduzione/coproduction
Bufo, Wdr, Arte


contatti/contacts
Rohfilm
Benny Drechsel
benny@rohfilm.de
www.rohfilm.de

Dichiarazione regista

«Mio zio è stato un capitano e poi pilota ad Amburgo, e io salivo spesso a bordo con lui. Da bambino pensavo fosse la persona più libera che conoscevo, perché navigava per tutto il mondo. Poi, quando ho fatto le ricerche per il film, ho scoperto che quel tipo di libertà non era esattamente come pensavo. Il mare è il regno dell’illusione, e in realtà l’infinito appare minaccioso. [...] Fin dall’inizio sapevo di voler girare su una vera nave e che quello sarebbe stato il solo modo di rendere ciò che ciascuno prova a bordo».

Sinossi Approfondisci

Ahti Ikonen è un capitano al culmine della carriera. Sta entrando nel porto di Savanna al comando della Brugge, una nave container di 35.000 tonnellate. La necessità di caricare in fretta il gigante del mare provoca però un incidente che costa la vita a un uomo. Il viaggio prosegue, ma l’equilibrio a bordo è compromesso e Ahti si trova costretto a fare i conti con il proprio senso di colpa. Una situazione che esplode quando la Brugge arriva a Rotterdam e i portuali sindacalizzati si rifiutano di scaricarla, usando l’incidente come pretesto per la loro lotta.

Regia Tutto sui registi del film

Axel Koenzen

Axel  Koenzen

Axel Koenzen ha studiato fotografia presso il Centro internazionale della fotografia di New York e lavorato come fotografo freelance e visual researcher per case di produzione come la R.S.A. e la Columbia Tristar a Los Angeles. Ha compiuto gli studi di cinema presso la Deutsche Film-und Fernsehakademie, la scuola di cinema e televisione di Berlino, dove ha realizzato i cortometraggi Waxandwane e Firn, quest’ultimo presentato alla Cinéfondation di Cannes.

Filmografia:
Waxandwane (cm, 1999), Firn (cm, 2006), Drang (mm, doc., 2009), Deadweight (2016). 

Cast and Credits Scopri il cast del film

regia/director
Axel Koenzen
soggetto/story
Axel Koenzen, Dirk Praller
sceneggiatura/screenplay
Axel Koenzen, Horst Markgraf, Boris Doran
fotografia/cinematography
Alexander Gheorghiu
montaggio/film editing
Benjamin Mirguet
scenografia/production design
Diana Van de Vossenberg
costumi/costume design
Chiara Minchio, Michael Kleine
suono/sound
Markus Krohn, Johannes Schmelzer-Ziringer
interpreti e personaggi/cast and characters
Tommi Korpela (Ahti Ikonen), Ema Muntean (Katia Martinescu), Archie Alemania (Chelito Sumulong), Manuelito Acido (James Agpalo), Frank Lammers (Eric van de Gejn), Loes Luca (la cameriera del bar/waitress in the bar), Teun Kuilboer (il portuale al bar/docker in the bar), Jeanne Balibar (Françoise Kettler)
produttori/producers
Benny Drechsel, Karsten Stöter
produzione/production
Rohfilm
coproduttori/coproducers
Mark Lwoff, Misha Jaari
coproduzione/coproduction
Bufo, Wdr, Arte


contatti/contacts
Rohfilm
Benny Drechsel
benny@rohfilm.de
www.rohfilm.de

Dichiarazione regista Approfondisci

«Mio zio è stato un capitano e poi pilota ad Amburgo, e io salivo spesso a bordo con lui. Da bambino pensavo fosse la persona più libera che conoscevo, perché navigava per tutto il mondo. Poi, quando ho fatto le ricerche per il film, ho scoperto che quel tipo di libertà non era esattamente come pensavo. Il mare è il regno dell’illusione, e in realtà l’infinito appare minaccioso. [...] Fin dall’inizio sapevo di voler girare su una vera nave e che quello sarebbe stato il solo modo di rendere ciò che ciascuno prova a bordo».