Giuria Premio Fipresci 2018

Alena Sycheva
(Russia) è critico cinematografico e programmatrice. Ha studiato storia, teoria e critica del cinema all’Università statale panrussa di cinematografia (VGIK). Ha lavorato come giornalista, è animatrice di cineclub, docente di cinema e coach. È autrice di oltre quattrocento articoli sul cinema. Specializzata in animazione, cortometraggi, film per bambini e film per giovani, è programmatrice per Zero Plus - Festival internazionale del film per bambini e famiglie di Tyumen (Russia), New Horizon - Festival internazionale della gioventù per cortometraggi e film d’animazione di Voronezh (Russia), Cinema Days - Festival del cinema russo di Riga e Rezekne (Lettonia).


Toni Junyent
(Igualada, Spagna, 1983), critico cinematografico, scrive per riviste di cinema online come «Miradas de Cine», «Transit», «Numerocero» e per l’edizione spagnola di «SO Film». Lavora per il giornale del Festival internazionale del film fantastico di Sitges e ha partecipato a libri collettanei con saggi su John Carpenter e Adam Sandler. Nel 2015 ha collaborato alla sceneggiatura del suo primo lungometraggio, Amor tóxico, che è stato presentato in anteprima internazionale al Sevilla European Film Festival.


Anna Maria Pasetti
(Milano), giornalista e critico cinematografico, collabora con «il Fatto Quotidiano», «Vivilcinema» e altre testate. Ha scritto per «Ciak», «Box Office», «Rolling Stone», «MyMovies». Laureata in lingue all’Università Cattolica, ha continuato gli studi in cinema al Birkbeck College di Londra. È stata selezionatrice della Settimana internazionale della critica di Venezia. Si occupa in particolare di “sguardi al femminile” e di cinema della Gran Bretagna. Ha fondato l’associazione culturale Red Shoes per la diffusione e l’approfondimento della cultura cinematografica britannica in Italia.