Giuria Internazionale.Doc 2017

Güldem Durmaz
(Turchia) vive e lavora tra Bruxelles, Istanbul e Parigi e realizza cortometraggi, documentari, installazioni video e performance. Nelle sue opere esplora le connessioni tra memoria, linguaggio e identità culturali e transculturali. Con i cortometraggi Şoför (2001) e Koro (2002) ha partecipato alla Mostra di Venezia e al Festival di Locarno e ottenuto diversi riconoscimenti. Nel 2016 ha diretto il suo primo lungometraggio documentario Kazarken, presentato al Torino Film Festival.

Carmit Harash
(Israele) si è laureata alla Scuola di cinema di Gerusalemme e nel 2000 si è trasferita in Francia, dove vive tuttora. Film de guerre (2007), Demain (2010) e Trêve, che compongono una trilogia sul rapporto fra Israele e la guerra, sono stati tutti presentati al Torino Film Festival. I suoi ultimi tre lungometraggi indagano la scissione della società francese e i suoi rapporti politici con le minoranze etniche. Nel 2016 con Attaque ha ricevuto il premio speciale della giuria TFFdoc e quest’anno torna al Festival con Christelle.

Veton Nurkollari
(Kosovo), direttore artistico di DokuFest, il più grande festival di cinema documentario e di cortometraggi del Kosovo, di cui è stato uno dei fondatori nel 2002, è anche curatore di DokuPhoto, panoramica di fotografia documentaria che ha luogo in concomitanza del festival. Membro del comitato di selezione del premio Cinema Eye Honors e di quello degli Ida Documentary Awards, fa anche parte dell’European Cultural Parliament e dell’European Film Academy.